7 super cibi che rendono più intelligenti

I sette magnifici super alleati del nostro benessere. Gli alimenti che migliorano la memoria e aiutano a pensare meglio.

0 1.406

7 super cibi per il cervello. Rispettare una dieta sana non è utile solo per chi vuole mantenersi in forma e avere una pelle perfetta. Mangiare i cibi giusti può, infatti, influenzare il modo in cui funziona il nostro cervello. Questi sono 7 super alimenti che tutti dovrebbero mangiare per sfruttare al massimo le potenzialità del proprio cervello. 

7 super cibi, la curcuma

CURCUMA – È un’antica medicina ayurvedica che viene usata da almeno 6000 anni in tutto il Sud-Est asiatico. Potente antiossidante e anti-infiammatorio, è utile per trattare un vasto numero di malattie croniche dalle malattie cardiache, diabete fino alla demenza. La curcuma è in grado di ridurre l’infiammazione cellulare e lo stress ossidativo che causa le malattie degenerative. Migliora il flusso sanguigno, portando a un miglioramento della funzione cognitiva e della velocità di guarigione delle ferite. Sapevi che meno di un cucchiaino al giorno di curcuma è in grado di ridurre significativamente la capacità del DNA di trasformarsi e formare cellule cancerogene? I ricercatori del UCLA Jonsson Comprehensive Cancer Centerhanno scoperto che la curcumina (la componente primaria nella curcuma) ha dimostrato queste proprietà cancro-bloccanti durante uno studio che ha coinvolto 21 partecipanti affetti da tumore alla testa e al collo. Oltre ad avere centinaia di usi terapeutici, questa spezia esotica aiuta anche a rafforzare la memoria e stimolare la produzione di nuove cellule cerebrali e può calmare l’infiammazione delle cellule cerebrali e nervose. Come se non bastasse la curcuma aiuta a inibire l’accumulo di beta amiloidi distruttivi nel cervello dei malati di Alzheimer. La curcuma può essere gustata con un piatto unico di verdure fresche e riso saltati in padella.

7 super cibi, le mandorle

MANDORLE – Con il loro alto contenuto di vitamina E, le mandorle proteggono il cervello dai danni legati all’età e migliorano le capacità di apprendimento e memoria. I dadi gustosi contengono anche riboflavina e di L-carnitina, nutrienti che stimolano l’attività cerebraleGrazie all’alta percentuale di grassi “buoni”, le mandorle sono tra gli alimenti anti-colesterolo più importanti perché abbassano il livello di colesterolo nel sangue, contribuendo alla salute di arterie e cuoreLe mandorle tostate sono un ottimo spuntino ma possono anche essere aggiunte all’insalata e ai dolci, che sono davvero fantastici.

7 super cibi, i mirtilli

MIRTILLI –  La scienza ha trovato un legame tra una dieta ricca di mirtilli, l’apprendimento veloce e una migliore conservazione della memoria. Gli antiossidanti e altre sostanze fitochimiche presenti nella super bacca hanno anche il potere di eliminare i radicali liberi e ridurre lo stress. I mirtilli ritardano anche la perdita di memoria a breve termine. Il mirtillo nero contiene diversi elementi come tannini, zuccheri, sali minerali, flavonoidi, vitamine A, C e gruppo B e Mirtillina, la quale, oltre a donare il caratteristico colore scuro, riduce la permeabilità dei capillari, rafforzando i vasi sanguigni, migliorandone l’elasticità e rendendo quindi il mirtillo un ottimo alleato per il trattamento dei disturbi circolatori e contro la fragilità capillareI mirtilli sono ottimi freschi nello yogurt ma anche cotti nei muffin o nei pancake.

7 super cibi, cereali integrali

CEREALI INTEGRALI – I cereali integrali in chicco, non trasformati, sono una preziosa fonte di fibra e micronutrienti, come antiossidanti, vitamine, minerali. Sono inoltre una buona fonte di acidi grassi polinsaturi. Infatti, quando gli strati esterni di questi alimenti vengono rimossi e i chicchi sono raffinati, ciò che resta è solo amido e proteine. Aiutano a mantenere il cervello sano, perché sono ricchi di carboidrati complessi, fibre e acidi grassi come gli omega 3 che contrastano i danni provocati dai picchi di zucchero e dai coaguli di sangue. I cereali integrali con un basso indice glicemico, come orzo e bulgur, rilasciano il glucosio più lentamente nel flusso sanguigno e questo aiuta a mantenere che una costante fornitura di energia al cervello. Tutto questo contribuisce a mantenere il buon umore. Un ottimo modo per mangiarli è all’interno di cremose zuppe di verdure.

7 super cibi, avocado

AVOCADO –  Ricco di calcio e potassio, è molto utile per la salute dei capelli, degli occhi e del cervello. Grande fonte di omega 3, omega 6, acidi grassi e grassi monoinsaturi, l’avocado aumenta l’afflusso di sangue al cervello. La vitamina E protegge inoltre il corpo e il cervello dai danni dei radicali liberi. L’avocado è ricchissimo di potassio, ne possiede una quantità paragonabile a quella presente in 3 banane, e offre anche un piccola dose di magnesio, calcio, fosforo e zolfo. L’avocado può essere usano per preparare salse o insalate.


7 super cibi, i ceci

CECI – La combinazione di carboidrati complessi contenuta nei ceci aiuta ad alimentare il cervello e mantiene svegli. I ceci sono, infatti, ricchi di magnesio che svolge un ruolo chiave nel metabolismo energetico aiutando i recettori delle cellule del cervello a velocizzare la trasmissione dei messaggi neuronali. Il magnesio aiuta anche a rilassare i vasi sanguigni, permettendo più flusso di sangue al cervello. Ottima fonte di proteine, erano considerati come la carne dei poveri. Possiedono molteplici proprietà e dona molti benefici a chi li consuma oltre a regolarizzare l’intestino essendo ricchi di fibre contengono anche acidi grassi omega 3 che sostengono il nostro sistema cardiovascolare in modo da tenere a bada la pressione arteriosa, diminuendo il colesterolo cattivo (LDL) e aumentando quello buono (HDL). I ceci possono essere usati per preparare l’hummus. Un’ottima salsa fatta con ceci macinati, succo fresco di limone, tahini, aglio tritato, olio d’oliva, sale e acqua. Ottima anche la farina di ceci.

7 super cibi, il cioccolato fondente

CIOCCOLATO FONDENTE – È molto più salutare di quanto si possa pensare. Il cioccolato fondente fa bene sotto tanti punti di vista: al sistema cardiovascolare, all’umore e al palato. Sembra che sia persino in grado di allungare la vita. I flavonoli che si trovano nel cioccolato migliorare il flusso di sangue al cervello, che a sua volta migliora la funzione cognitiva e la memoria. Il cacao contiene, inoltre, sostanze stimolanti come la caffeina e la teobromina che migliorano la funzione del cervello nel breve termine. Il cioccolato fondente è quello migliore. Ricordatevi di controllare sempre la percentuale di cacao presente nella confezione: più alta è meglio fa alla vostra salute. Meglio se acquistato nel mercato equosilidale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.