Auto elettrica: a Bolzano 1000 euro di contributo ai privati

Sostegno ai veicoli elettrici, le misure di green mobility dell'Alto Adige

0 293

Buone notizie nella Provincia di Bolzano per chi possiede un veicolo elettrico. La giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla mobilità Florian Mussner, ha infatti approvato i criteri per la concessione di contributi per l’incentivazione di sistemi di ricarica domestici per veicoli elettrici privati.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Fare il pieno di elettricità

Il contributo può coprire fino all’80% della spesa ammessa, per un importo massimo di 1.000 euro per ogni sistema di ricarica.
Possono fare richiesta privati cittadini, enti pubblici e organismi di diritto pubblico, associazioni e altre organizzazioni che non svolgono attività imprenditoriale. Ai privati possono essere concessi contributi per un massimo di tre sistemi di ricarica.
L’intervento rientra nel pacchetto di misure #greenmobilitybz che punta a incentivare l’uso dei veicoli elettrici per favorire la mobilità sostenibile sotto l’omonimo motto e #viaggiaresmart.
L’implementazione delle varie iniziative avviene grazie all’azione sinergica dei dipartimenti che fanno capo al presidente della Provincia Arno Kompatscher (economia), agli assessori Richard Theiner (ambiente ed energia) e Florian Mussner (mobilità e rete stradale).

Sconto sull’acquisto fino a 4000 euro

Questo contributo si va ad aggiungere ad altri incentivi, come quello per l’acquisto di veicoli elettrici, con uno sconto fino a 4000 euro da ottenere direttamente presso i concessionari con i quali sono state stipulate apposite convenzioni.
Ma c’è anche l’incentivo pensato per le aziende che si dotano di mezzi di trasporto elettrici e relative stazioni di ricarica. “Con la nuova incentivazione intendiamo portare sempre più persone a riflettere sul futuro e sull’ambiente perché decidano così di scegliere la mobilità sostenibile e investire in veicoli elettrici”, afferma l’assessore Mussner ricordando che il concetto di mobilità della Provincia punta su varie forme di mobilità. Di pari passo con gli incentivi aumentano anche i posti di ricarica in tutta la provincia. Se oggi vi sono 45 impianti di ricarica, se ne prospettano altri 30 per il 2018 per arrivare a 150 colonnine di ricarica totali entro il 2020.

Ecco il video:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.