Auto elettrica? Hyundai Ioniq EV 28 kWh Comfort

0 154

La carrozzeria aerodinamica e tutte le componenti a elevate prestazioni sono state progettate per lavorare insieme in maniera perfetta, così Ioniq Electric combina il comfort con l’efficienza della guida elettrica. Oltre alle versioni ibride (“normale” e ricaricabile dalla presa), la Hyundai Ioniq si può avere anche nella variante full electric: è spinta esclusivamente da un motore a corrente trifase da 120 CV, alimentato da batterie agli ioni di litio poste sotto il divano e sotto il piano di carico (la cui capacità si riduce a 350/1410 litri, contro i 443/1505 della ibrida). Il peso degli accumulatori è ampiamente compensato dall’eliminazione del motore termico. Buona anche l’autonomia: 201 km in media, che salgono a 238 km se ci si limita a un utilizzo cittadino.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

LA GUIDA

La Hyundai Ioniq EV si distingue soprattutto in movimento: si viaggia con un sibilo, tanto che a bassa velocità è possibile attivare (premendo un tasto sulla plancia) un segnale sonoro per farsi sentire da pedoni e ciclisti. Come in tutte le auto elettriche, lo scatto è buono fin da bassissimi regimi, e i 120 CV del motore trifase sono più che sufficienti anche ad andature sostenute.

AUTONOMIA E RICARICA

Fuori città l’autonomia cala e, in media, arriva a 200 km. Limitandosi all’uso urbano, invece, con un pieno di corrente si percorrono quasi 40 km in più. Il problema è che per il rifornimento da una comune presa domestica ci vogliono 17 ore, anche se Hyundai ne dichiara 12 (4,5 utilizzando le colonnine di ricarica pubbliche, o 30 minuti con quelle rapide a 50 kW). Molto interessante la garanzia sulle batterie: otto anni, contro i cinque sul resto della vettura (per questo stesso periodo la casa coreana prevede anche l’assistenza stradale e i controlli gratuiti).

INTERNI

I particolari fanno capire subito che si è a bordo di un’auto elettrica: l’assenza della leva del cambio, sostituita dai pulsanti per selezionare la marcia avanti, la “retro”, la posizione di parcheggio e la folle. Tra i comandi sul cruscotto spicca il selettore delle modalità di guida, il freno a mano elettronico e due levette dietro al volante che aumentano o diminuiscono l’effetto del freno motore, e il conseguente recupero di energia nei rallentamenti per ricaricare le batterie.

SCHEDA TECNICA

Motore elettrico trifase
Potenza massima kW (CV)/giri 88 (120)/n.d.
Coppia max Nm/giri 295/n.d.
Tipo di batteria ioni di litio
Tensione-capacità 360 V – 28 kWh
Tempo max di ricaricA 12 ore (a 220 V)
Autonomia 280 km
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.