Auto elettriche, la maxi rete di ricarica per l’Europa

0 108

I big del comparto automotive si sono alleati per realizzare una rete paneuropea di ricarica veloce (Hpc) ad alta potenza che darà linfa alle auto elettriche. A investire nel progetto ci sono: Bmw, Daimler, Ford, Volkswagen, Audi e Porsche che hanno dato vita alla joint venture battezzata Ionity.
Le prime venti stazioni saranno realizzate lungo le autostrade e le principali arterie stradali in Germania, Norvegia e Austria, entro la fine dell’anno, e collocate a circa 120 km di distanza l’una dall’altra. Entro il prossimo anno poi, la rete toccherà il resto dell’Europa, per arrivare a più di cento stazioni di ricarica rapida, ognuna con varie colonnine di ricarica. L’obiettivo è avere entro il 2020 migliaia di punti di ricarica Hpc, a prescindere dal marchio e dalla potenza del veicolo.
L’annuncio della maxi rete di ricarica rapida per l’Europa arriva nel momento giusto perché di maggior interesse per lo sviluppo delle auto elettriche, visto che i motori a gasolio hanno l’effetto collaterale di aumentare il tasso di inquinamento atmosferico.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.