Borsino Rifiuti, il primo portale per lo smaltimento ha superato dell’80% l’obiettivo di raccolta iniziale

0 279

Borsino Rifiuti è leader nel settore della raccolta dei rifiuti e si è imposto sul mercato conquistando importanti traguardi: nel 2018 ha gestito 120mila tonnellate di rifiuti e già nei soli primi due mesi del 2019 ne ha gestite oltre 30mila. Ha registrato una grande accelerazione degli ordini di smaltimento online e sta operando attraverso aste online su oltre 1000 municipalità italiane (tra cui Como, Reggio Calabria e Novara). Taebioenergy srl è la società proprietaria della piattaforma Borsino Rifiuti e svolge l’attività di intermediario rifiuti regolarmente iscritto all’Albo Gestori Ambientali. Dal 2016, anno nel quale ha iniziato le attività, persegue la sua mission di innovare nel settore dell’economia circolare e in questi anni ha conquistato una posizione di riguardo nel mercato. Nel 2017 ha lanciato e concluso con successo una prima campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, con la quale ha raccolto € 192.370 (240% dell’obiettivo iniziale) da 142 investitori. La crescita di Borsino Rifiuti è di notevole importanza non solo per lo sviluppo dello scenario dell’economia circolare italiana, ma ha anche un grande valore strategico nella gestione dei rifiuti per le municipalità, garantendo forte trasparenza, come dimostra anche il servizio di approfondimento condotto da Fuori TG3. Borsino Rifiuti ha già raccolto 122.200 euro da 84 investitori e mancano ancora 12 giorni alla chiusura della campagna di crowdfunding.L’obiettivo della nuova campagna di equity crowdfunding è reperire le risorse da investire per accelerare l’espansione dei propri servizi sul territorio italiano.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]
Borsino Rifiuti, come funziona nell’economia circolare.

BORSINO RIFIUTI, CHE COS’È – È un marketplace specializzato nella gestione dei rifiuti e delle materie prime derivanti dalla loro trasformazione: le aziende trovano la migliore proposta dei gestori ambientali accreditati per il ritiro dei rifiuti dalle aziende iscritte. Le Materie Prime prodotte dalle filiere dei gestori ambientali accreditati vengono quindi acquistate dalle aziende produttrici di beni iscritte al portale per utilizzarli per la produzione dei loro beni. La mission è rendere trasparente e il più possibile circolare la gestione dei rifiuti e degli scarti industriali, con la creazione di una vera borsa per lo scambio tra chi produce rifiuti e chi li può utilizzare come materia prima. Il valore della piattaforma Borsino Rifiuti è riconosciuto da piccole, medie e grandi Aziende e dai Gestori Ambientali che aderiscono sempre in maggior numero al programma di smaltimento tracciato e responsabile proposto.
Non solo, in questi mesi i componenti del team di Taebioenergy sono stati accreditati come esperti dell’economia circolare, come testimoniano le partecipazioni ad alcuni tra gli eventi e i convegni più importanti sull’argomento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.