Calzature vegane, le 30 marche migliori per il 2019

0 526

Calzature vegane, ormai ce ne sono per tutti i gusti. Vi è infatti un certo numero di grandi marchi di scarpe che offrono linee vegane, ma troppi includono nelle collezioni anche linee scarpe realizzate con la pelle degli animali e, in alcuni casi, la lana – se vi è capitato di vedere come viene presa la lana dalle pecore su scala industriale, sapete si tratta di crudeltà. Se è vero che noi amanti degli animali accogliamo a braccia aperte i brand che iniziano a offrire modelli cruelty-free, penso che sia giusto mettere i brand che producono esclusivamente scarpe vegane su un piedistallo. Cercando in rete, ho trovato questa interessante scelta fatta da UniGuide, che ha selezionato le migliori marche di scarpe 100% vegane. Prima però, ecco una riflessione: con le tante opzioni vegan ora disponibili tra cui scegliere, perché comprare scarpe di pelle? E fortunatamente per noi, oggi ci sono sempre nuovi designer vegani che stanno creando nuove proposte, specialmente nel mondo delle calzature, dove si è manifestata una seria revisione etica. E la buona notizia è che oggi le scarpe vegane non sono un sacrificio, che si tratti di stile, durata, traspirabilità, prezzo o qualsiasi altra cosa. Le scarpe vegane sono una vittoria! Quindi, in nessun ordine particolare, ecco le migliori marche di scarpe al 100% vegane.

Will’s Vegan Shoes

WILL’S VEGAN SHOES – Produce scarpe e stivali 100% vegan, che sono anche realizzati eticamente e sostenibili per l’ambiente. Tutte le scarpe sono prodotte in Portogallo e in Italia, dove i lavoratori sono tutelati dalle leggi europee sulla salute, la sicurezza, l’antidiscriminazione e altre leggi sulla protezione del lavoro. L’ecopelle e gli altri materiali utilizzati rispettano lo standard tessile OEKO-TEX®, che garantisce che i tessuti e i materiali rispettino rigorose linee guida sulla sicurezza del consumatore. Inoltre, Will’s utilizza una catena di fornitura a emissioni zero. Will’s investe in progetti di energia rinnovabile: eolica, idroelettrica, geotermica, solare e biomassa. Inoltre, quando ordini un paio di scarpe di Will’s, le riceverai in imballaggi sostenibili, ecologici e riciclabili.

Noah

NOAH – Noah propone calzature vegane da donna, uomo in vari modelli e colori e produce anche accessori di alta qualità. Sia che si tratti di eleganti decolté oppure di mocassini sportivi – i materiali sono sempre ecosostenibili, di ottima manifattura e in grado di soddisfare gusti e pretese estetiche di alto livello. “Dora”, lo stivaletto vegano, ha vinto il Vegan Fashion Award 2014 di PETA Germany nella categoria Migliori scarpe per Donna. Le scarpe vegane per donna Noah rappresentano un’alternativa valida e alle classiche calzature in pelle distinguendosi anche per il loro design italiano.

Ahimsa

AHIMSA – Ahimsa è un marchio di calzature artigianali brasiliane che vuole fare molto di più delle sole scarpe vegane di alta qualità. I soci fondatori dicono che la loro missione è quella di creare “una società più consapevole, un giorno completamente libera dalla crudeltà animale“. E noi sappiamo quanto abbiamo bisogno di più aziende come questa. Ahimsa produce tutte le scarpe nel proprio laboratorio, così possono assicurarsi che i loro lavoratori guadagnino un salario congruo e siano trattati bene. Hanno inoltre posto l’accento sull’utilizzo di materiali eco-compatibili.

Matt & Nat Vegan Shoes

MATT & NAT VEGAN SHOES – Sono diventati famosi per le loro borse vegane di lusso e recentemente hanno iniziato a presentare collezioni di scarpe vegane alla moda. Il nome MATT & NAT deriva da “materiali” e “natura”. Partito da Montreal nel 1995, il team si proponeva di migliorare “l’umanità, la creatività e la positività che si trovano in tutti noi“. Totalmente cruelty-free dal loro inizio, MATT & NAT pone anche l’accento sull’utilizzo di materiali naturali, vegetali e riciclati nei loro progetti. I materiali naturali includono il sughero e la gomma naturale; e materiali riciclati includono nylon e gomma.

Nemanti

NEMANTI, ITALIAN LUXURY VEGAN SHOESNemanti è in primis un mondo valoriale, in cui l’eticità è la linea guida attraverso cui si esprimono la sostenibilità qualitativa dei materiali, l’eccellenza dell’artigianalità e la creatività distintiva. Rispetto, quindi, come matrice di ogni scelta aziendale e come etichetta morale nei confronti dell’ambiente, delle persone e degli animali. Nemanti per la collezione primavera estate 2018 propone sneaker femminili in pellemela o apple-skin. La tradizione millenaria dei distretti marchigiani e di Parabiago è una vera e propria firma di qualità che identifica un’arte calzaturiera capace di trascendere i confini italiani per raggiungere il mondo intero. Per Nemanti il cruelty free non è una moda, ma una vera e propria presa di coscienza. E’ la capacità di andare oltre il presente di un prodotto e di immaginare il futuro, di pensare non solo a chi lo indosserà ma alla collettività. Per farlo è necessario impegnarsi costantemente a non utilizzare materiali che possono danneggiare l’ambiente e gli animali, ricercando tessuti e soluzioni all’avanguardia che permettano di creare prodotti eccellenti. Il tutto è certificato da importanti organizzazioni come LAV e PETA, un attestato che premia una dedizione innata nella direzione dell’eticità. Il rispetto si traduce in una condotta ecosostenibile che viene applicata a tutto l’iter aziendale. Questo ha dato vita all’adesione al progetto Zero Impact Web, per calcolare e bilanciare le emissioni di CO2 prodotte da chi naviga sull’e-commerce, ha indirizzato la politica produttiva verso fornitori in grado di garantire un impegno e una sostenibilità certificati e ha guidato la scelta di affidarsi a una distribuzione mirata ed esclusiva.

Native Shoes

NATIVE SHOES – Un’altra azienda di calzature vegane al 100%, Native lavora per mantenere un basso impatto ambientale durante tutto il processo di produzione con basse emissioni. Le loro scarpe sono realizzate con un processo di stampaggio a iniezione di schiuma che riduce al minimo gli sprechi.

Bourgeois Boheme

BOURGEOIS BOHEME – Bourgeois Boheme realizza scarpe senza crudeltà da donna e uomo con materiali eco-compatibili come la pelle di ananas Piñatex ™, l’ecopelle senza PVC e la microfibra vegana. Inoltre, utilizzano polimeri a base vegetale derivati da fonti naturali e rinnovabili, tra cui cereali e semi, invece dei consueti prodotti di derivazione petrolchimica.

People Footwear

PEOPLE FOOTWEAR – Con sede a Vancouver, in Canada, People Footwear offre una linea di scarpe al 100% senza crudeltà per donne, uomini e bambini. Descrivono le loro scarpe come “svago ad alte prestazioni” poiché si specializzano in design giovane e confortevole.

olsen Haus

OLSEN HAUS – Oggi sembra quasi difficile immaginare che un tempo fosse difficile trovare scarpe vegane di alta moda. Come Stella McCartney, Elizabeth Olsen è stata un’agente del cambiamento nel mondo della moda, dimostrando che le scarpe vegane possono essere super-eleganti, sexy e di alta qualità. Se sei una donna vegana a cui piace un piccolo stiletto cruelty-free, o se vuoi solo un paio di scarpe da lavoro o per una serata in città, dai un’occhiata alle creazioni olsen Haus.

Beyond Skin

BEYOND SKIN – Come olsen Haus, i fondatori di Beyond Skin si sentivano frustrati dalla mancanza di scarpe eleganti e lussuose che fossero anche animal-friendly. Quindi, hanno deciso di creare moda compassionevole nel mondo delle calzature. Apprezzate dalle superstar vegane come Natalie Portman, le scarpe alla moda di Beyond Skin sono disegnate a Brighton, nel Regno Unito, e prodotte ad Alicante, in Spagna.

Bioworld

BIOWORLD – Bioworld realizza divertenti e uniche scarpe vegane, sandali e stivali nei loro laboratori a Toledo, in Spagna, e in Italia.

Cri de Coeur

CRI DE COEUR – Cri de Coeur letteralmente si traduce con “piangere dal cuore”, un nome perfetto per una società di calzature vegane compassionevole. I fondatori Gina Ferraraccio e Julie Dicterow hanno creato la loro linea di scarpe senza crudeltà con un “desiderio sincero di cambiare il volto dei mercati della moda e degli accessori fornendo prodotti eleganti e contemporanei che siano prodotti eticamente“.

Roni Kantor

RONI KANTOR – Con sede a Tel Aviv, in Israele, Roni Kantor disegna adorabili scarpe vegane perfette per matrimoni e altre occasioni speciali. Il design di Roni è ispirato al suo amore per la moda vintage, e i materiali utilizzati sono ispirati dal suo amore per gli animali.

Unstitched Utilities

UNSTITCHED UTILITIES – Jack Steinweis, Kevin Crowley e Mark Kane, i fondatori di Unstitched Utilities, hanno capito che i consumatori moderni vogliono comprare scarpe etiche ed eco-compatibili, ma non vogliono sacrificare lo stile. Utilizzando tinture e colle vegane nelle loro creazioni, le scarpe di Unstitched Utilities sono realizzate anche con materiali eco-compatibili. Usano un materiale chiamato Tyvek®, una fibra di polietilene ad alta densità resistente all’acqua, che è anche traspirante. È anche vegano e può essere riciclato.

Stella McCartney

STELLA MCCARTNEY – Stella McCartney è la musa ispiratrice della moda compassionevole: lei infondeva il veganismo nei suoi progetti prima che il concetto stesso di “vegano” fosse considerato anche “bello”. È una grande sostenitrice dei diritti degli animali e amante dell’alta moda. Questa combinazione di valori e passione ha portato alla creazione di scarpe vegane e vestiti stupendi, oltre a importanti collaborazioni con brand che, seppur fedeli a scarpe tradizionali, stanno proponendo linee vegan.

Indosole

INDOSOLE – Indosole ricicla pneumatici scartati e li usa nelle suole per le loro scarpe vegane. Kyle Parsons, un appassionato surfista e ambientalista, ha lanciato Indosole dopo un viaggio a caccia di onde a Bali, in Indonesia, scioccato dalla quantità di rifiuti che riempiva le spiagge e l’oceano in quella che avrebbe dovuto essere un’isola paradisiaca. In quello stesso viaggio, Kyle ha avuto bisogno di un nuovo paio di sandali e ne ha comprata una tipologia locale. Lo colpì il modo in cui erano fatti i sandali: le suole erano fatte con pneumatici delle moto. Questa ingegnosità e il desiderio di ridurre la quantità di rifiuti che inquinano l’ambiente naturale di Bali hanno portato Kyle a creare un marchio di calzature super cool, socialmente consapevoli, amate da surfisti, viaggiatori e altri appassionati della Terra.

Trade in House

TRADE IN HOUSE – Trade in House in pochi anni è riuscita a far espandere la propria collezione di scarpe e accessori vegan. Fatte a mano in Portogallo con sughero sostenibile ed eco-compatibile, la collezione Trade in House è allo stesso tempo unica ed elegante.

Free Rangers Vegan Footwear

FREE RANGERS VEGAN FOOTWEAR – Free Rangers produce scarpe vegane uniche e dallo stile libero, confortevole e alla moda. Tutte le loro scarpe sono fatte a mano su ordinazione nel loro laboratorio nel Regno Unito. Sono anche al 100% cruelty-free. Inoltre, sono disponibili in 19 colori diversi.

Novacas

NOVACAS – Se vi piace il look in pelle, date un’occhiata alle scarpe vegane di Novacas. Il marchio in spagnolo significa “no mucche”: nome perfetto per un’azienda di calzature vegane. Tutti i loro design in ecopelle sono realizzati con materiali atossici e privi di PVC. Inoltre, sono prodotti eticamente in Portogallo.

MOVMT

MOVMT – The People’s Movement, altrimenti noto come MOVMT, ha una mission precisa: ridurre la quantità di inquinamento plastico sulla terra e nell’oceano trasformandolo in qualcosa di utile – in questo caso, scarpe davvero fantastiche. L’azienda parla di calzature e accessori “eco-hip”, ma la semplicità del termine “eco-hip” nasconde la profondità della mission di MOVMT. Eco hip non è solo un aspetto cool. Eco hip è sinonimo di dove siamo nel nostro mondo moderno, quando le scarpe non sono più solo scarpe; possono diventare un mezzo per risolvere problemi più grandi. MOVMT raccoglie sacchi di plastica a Bali che altrimenti sarebbero gettati via e li mescola con materiali ecocompatibili per realizzare i tessuti per le loro scarpe. Sostengono il non profit 5 Gyres, che si concentra anche sulla riduzione dell’inquinamento della plastica attraverso la ricerca oceanica e la collaborazione con la comunità locale. Le scarpe MOVMT sono casual e comode e sono disponibili in una varietà di colori e stili. Oltre alla plastica riciclata, propongono linee in altri materiali eco-compatibili, come la tela di cotone organico.

NAE Vegan

NAE VEGAN – NAE è l’acronimo di “No Animal Exploitation” (exploitation significa sfruttamento, n.d.r.) che, ovviamente, è un altro nome perfetto per un’azienda di calzature vegane. Con sede in Portogallo, i principi fondatori della NAE sono che nessun animale dovrebbe essere sfruttato. NAE si concentra anche sulla sostenibilità, utilizzando materiali naturali come il sughero e la pelle di ananas Piñatex. Usano anche materiali riciclati provenienti da airbag automobilistici e bottiglie di plastica PET, nonché microfibre di origine vegetale.

FUGU Cool Japanese Shoes

FUGU COOL JAPANESE SHOES – Fugu è un altro marchio completamente vegano che produce scarpe davvero uniche. Descritto come un creatore di “scarpe giapponesi fantastiche”, scarpe e stivali di tela unisex di Fugu parlano al guerriero ninja urbano e alla principessa guerriera. Realizzati con suole in gomma riciclata, gli stivali cool di Fugu sono stati protagonisti in alcuni film di Hollywood, tra cui Star Wars e The Hunger Games.

Siam Tip

SIAM TIP – Le scarpe e gli stivali fatti a mano di Siam Tip mescolano il design artigianale a uno stile esotico ed etnico. Realizzate da artigiani locali in Thailandia, queste scarpe vegane mescolano la tradizione con uno stile moderno e spensierato. Sono colorati, comodi e senza crudeltà sugli animali.

BC Footwear

BC FOOTWEAR – BC Footwear produce scarpe e stivali da donna economici in ecopelle e altri materiali artificiali. Sia che tu stia cercando qualcosa di casual o elegante, sia un ottimo paio di scarpe da lavoro, BC Footwear offre una serie di stili vegani.

Blowfish Shoes

BLOWFISH SHOES – Con sede nella soleggiata California del Sud, le collezioni Blowfish propongono scarpe carine e comode per giovani donne e ragazze in tela, ecopelle e altri materiali artificiali. Sono anche super convenienti.

Golden Ponies Vegan Shoes

GOLDEN PONIES VEGAN SHOES – Golden Ponies produce scarpe e accessori vegani a Guadalajara, in Messico. Offre una varietà di stili di scarpe vegane e divertenti per tutte le donne, tra cui sneakers iridescenti, stivali scintillanti, décolleté con cinturino in stile vintage e Oxford in sughero.

Nature Breeze

NATURE BREEZE – Nature Breeze è un altro marchio che offre una vasta gamma di scarpe da donna, sandali e stivali economici in materiali artificiali. Sono ottimi per chiunque abbia un budget non altissimo. Che tu stia cercando sandali con la zeppa o stivali elastici al ginocchio, Nature Breeze ha ciò che ti serve.

Rothy’s

ROTHY’S – Realizzate con bottiglie d’acqua in plastica riciclata, Rothy’s è un marchio di scarpe amato dalle celebrità come Meghan Markle e da tutte le donne e ragazze che amano la semplicità chic e lo stile ecologico. L’azienda ha già riciclato oltre 20 milioni di bottiglie d’acqua in plastica per creare le loro scarpe colorate e sottili. E quando le tue Rothy si consumano, puoi rispedirle in azienda per farle riciclare!

Okabashi

OKABASHI – Conosciuto per i sandali e le infradito per donna e uomo, il marchio Okabashi produce anche zoccoli vegani. Le loro scarpe sono tutte realizzate negli Stati Uniti e contengono il 20% di materiali riciclati. Inoltre, quando hai consumato le loro scarpe, puoi spedirle indietro e Okabashi riciclerà i materiali per fare scarpe nuove.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.