Fairtrade, una settimana di offerte dal 13 al 18 ottobre

Le belle storie di commercio equo e solidale. Questa volta parliamo delle banane di Panama e dei lavoratori che hanno fondato una cooperativa.

0 175

Fairtrade, al via una settimana imperdibile per acquistare banane dal commercio equo e solidale. In Italia purtroppo il commercio di banane equo solidali è ancora troppo scarso. Personalmente, da anni acquisto esclusivamente queste banane, che è vero che costano un po’ di più, ma ho la garanzia che sono state coltivate nel rispetto dei lavoratori del posto e non devono sottostare alle multinazionali, che troppo spesso strangolano il guadagno dei coltivatori locali. A ottobre avremo un’opportunità in più per scegliere prodotti che migliorano le condizioni di vita e di lavoro in Asia, Africa e America Latina: torna in migliaia di supermercati in tutta Italia la campagna Settimane FairtradeDal 13 al 28 ottobre, grazie a sconti, promozioni e iniziative speciali, sarà ancora più conveniente fare una spesa sostenibile. Ecco i punti vendita aderenti all’iniziativa.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

LE BANANE DI PANAMA – In questa regione, nella provincia nordoccidentale di Bocas del Toro, per oltre un secolo la coltivazione delle banane è stata monopolizzata dalle grandi multinazionali. Quando, negli anni ‘90, Panama ha subito un drammatico declino delle esportazioni, molte compagnie sono entrate in crisi e hanno cessato l’attività facendo perdere il lavoro a migliaia di persone. È stato allora che alcuni ex dipendenti della Chiquita hanno avuto l’idea di andare avanti e dare vita alla Cooperativa Bananera del Atlantico (conosciuta anche come Coobaana). Grazie all’aiuto di Fairtrade e all’ingresso nel circuito del commercio equo, Coobana è riuscita a evitare la crisi e a crescere. Oggi conta circa 500 lavoratori, di cui 220 soci della cooperativa. Le piccole storie come questa ci dimostrano come, con le nostre scelte di acquisto, possiamo fare la differenza nella vita delle persone che, dall’altra parte del mondo, coltiva prodotti come le banane, lo zucchero di canna, il cacao, il tè.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BANANE, I 10 BENEFICI STRAORDINARI PER LA SALUTE

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BANANE A RISCHIO DI ESTINZIONE: LA MALATTIA CHE MINACCIA LE COLTURE DI TUTTO IL MONDO

Nel 1991 eravamo 74 lavoratori di una società di proprietà del governo che coltivava le piantagioni da decenni proprietà di Chiquita” racconta Chito Quintero, socio fondatore di Coobana e all’epoca sindacalista. “Eravamo noi che portavamo avanti l’attività, quindi perché non gestirla da soli? Non tutti volevano correre il rischio, ma un gruppo nutrito ha fondato Coobana“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.