Farfalle, un kit per farle nascere, crescere e poi liberarle

Bombyx è il kit che permette di allevare le larve della specie Bombyx mori, più conosciute come bachi da seta. ButterflyKit permette di allevare i bruchi della cavolaia maggiore.

0 578

Farfalle, una poesia a forma d’insetto meraviglioso. Da bambina vedevo farfalle ovunque, nonostante abbia sempre vissuto in una città lombarda. Vedevo anche molte più api e, in generale, insetti di ogni genere: dalle vespe ai calabroni passando per i maggiolini verde cangiante e le falene, persino i cervi volanti durante le sere d’estate, e distese erbose illuminate dalle incantevoli lucciole. Eppure non ho cento anni, sono nata negli anni ’70: ma è innegabile che in pochi lustri il numero di insetti sia drasticamente diminuito. Ormai per mostrare una farfalla ai bambini dobbiamo affidarci a un video su youtube o cercare un buon documentario e, francamente, la cosa mi rattrista parecchio. Finché non mi sono imbattuta in un interessantissimo kit in vendita online, che promette di far nascere e allevare le larve della specie Bombyx mori, più conosciute come bachi da seta, e poi liberarle una volta diventate farfalle. Liberare le farfalle allevate con tanta passione è un’emozione unica!

IL CONTESTO ATTUALE – In Italia, così come “in altre regioni dell’Europa, le farfalle di prato sono ormai quasi limitate ai cigli stradali, alle diramazioni ferroviarie, ai luoghi rocciosi, alle paludi, alle riserve naturali”, si legge nel rapporto frutto di un’indagine che è stata condotta in 19 paesi per 20 anni. Il declino complessivo è inoltre maggiore. Il trend di scomparsa è iniziato prima del 1990: quello che la ricerca mostra è l’ultimo colpo che la natura ha subito. Gli habitat adatti alla loro sopravvivenza si riducono sempre di più: vengono sfrattate dall’invasione delle periferie, dall’espansione delle reti stradali, dal moltiplicarsi dei capannoni. La loro scomparsa diventa così non solo un impoverimento della bellezza della natura, ma anche il segno di uno squilibrio degli ecosistemi carico di altre conseguenze. Le farfalle svolgono assieme alle api il ruolo di importanti impollinatori, provvedendo gratuitamente all’impollinazione di tutte quelle essenze da cui noi dipendiamo. Questo problema è risolvibile solo con la volontà del comune cittadino che, agendo in modo coerente agli altri, può letteralmente cambiare il mondo. Basterebbero piccoli gesti per salvare le farfalle e riportarle nelle nostre città.

LEGGI ANCHE: LA SCOMPARSA DEI MOSCERINI, CHE COSA SUCCEDE? 

IL PROGETTO – Si tratta di kit didattici per l’allevamento delle farfalle ideati da Smart Bugs, una giovane azienda italiana in forte ascesa. Questi vogliono essere uno strumento per sensibilizzare le persone di tutte le età al tema della conservazione della biodiversità e al riavvicinamento alla natura. I kit permettono di osservare il ciclo vitale di varie specie di farfalle. Con questo progetto si vuole riportare le farfalle di prato soprattutto nelle città. L’esperienza non finisce con i kit, ma prosegue imparando come attirare le farfalle nel proprio giardino o balcone attraverso l’uso di particolari essenze di piante nutrici e fiori.

  BOMBYX – È il kit che permette di allevare le larve della specie Bombyx mori, più conosciute come bachi da seta. Si possono allevare i bachi con facilità e vedere dal vivo come filano i loro bozzoli. Richiederà pochi minuti a settimana e si trova tutto il necessario all’interno del kit (mangime compreso). In circa 35 giorni si possono ottenere le uova e utilizzarle l’anno seguente per un nuovo ciclo. Bombyx è l’ideale per osservare da vicino uno dei fenomeni più affascinanti del mondo naturale. Si vedrà come i bachi si avvolgono in un bozzolo di seta per trasformarsi in crisalide, un processo straordinario che da sempre incanta l’uomo.

BUTTERFLYKIT – È il kit che permette di allevare i bruchi della specie Pieris brassicae o cavolaia maggiore, scoprendone l’incredibile metamorfosi. Un tempo era molto comune, ora è sempre più rara nei nostri giardini. ButterflyKit è stato ideato pensando a chi è alla prima esperienza con l’allevamento di insetti. Richiede pochi minuti a settimana e in 20-25 giorni si possono liberare le farfalle! Nel kit si trova tutto il necessario (mangime compreso) per completare l’allevamento dei bruchi fino allo stadio di farfalla.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.