Hotel 100% a energia solare a Dubai

Negli Emirati Arabi Uniti il sole non manca di certo. A dire il vero, nemmeno i combustibili fossili, però Dubai sceglie di investire in The Sustainable City.

0 392

Hotel 100% a energia solare per sfondare a Dubai. Gli hotel ecologici stanno spuntando in tutto il mondo, dalle isole polinesiane alle Alpi svizzere. Ora Dubai sta per portare a compimento il suo primo hotel completamente sostenibile. Per realizzarlo, InterContinental Hotels Group (IHG) ha collaborato con Diamond Developers a Dubai. IHG ha già 62 hotel in tutto il mondo e prevede di applicare la propria esperienza nell’ospitalità a questo nuovo progetto. Costruire un hotel eco-compatibile al 100% non è sempre facile, ma aiuta essere supportati da una comunità solidale.

THE SUSTAINABLE CITY – Situato in The Sustainable City, il primo sviluppo integrato sostenibile di Dubai, l’hotel non dovrebbe avere problemi a coinvolgere gli ospiti attenti all’ambiente. L’hotel sarà completamente alimentato dall’energia solare per soddisfare tutte le sue esigenze energetiche. La struttura avrà anche un bus navetta a energia solare per trasportare i propri ospiti da e verso il centro di Dubai. Ogni dettaglio dell’hotel da 143 camere è stato progettato per essere sostenibile a ogni livello. Per esempio, tutti i rifiuti di acqua e materiali saranno riciclati. Cibo e benessere sono ulteriori punti chiave che influenza l’esperienza dell’ospite. Il caffè si rifornirà di erbe dai vicini giardini biologici e gli ospiti avranno accesso a strutture per il benessere come una piattaforma yoga all’aperto e piscine naturali.

IL CLIENTE TIPO – In un’intervista rilasciata a Lonely Planet, Pascal Gauvin, Chief Operating Officer di InterContinental Hotels Group per India, Medio Oriente e Africa, ha dichiarato: “Al termine, non vediamo l’ora di accogliere i nostri ospiti in questa proprietà esclusiva, che riflette i gusti mutevoli dei viaggiatori più esigenti che non solo cercano esperienze locali uniche, ma sono anche sensibili all’impatto di carbonio che causano e credono in una maggiore tutela ambientale“.

L’OBIETTIVOLa ‘città sostenibile’ è nella fase di costruzione ma ha già completato il passo 1 del piano di sviluppo. Complessivamente, l’area sarà coperta da 10mila alberi e ospiterà circa 3mila residenti. La città produrrà 10 MW / h di energia solare per assicurarsi che tutte quelle persone non restino al buio. I residenti potranno rifornirsi di cibo dalle fattorie urbane disseminate nella zona; avranno anche accesso a un nuovo ospedale e a cliniche che offriranno medicine alternative. Per attrarre visitatori, gli sviluppatori hanno aggiunto stazioni di ricarica per veicoli elettrici in tutta la città e offriranno centri di intrattenimento e attività come un maneggio. Una volta completata, l’area sarà la prima città a zero energia a Dubai. All’Arabian Business, il CEO di Diamond Developer, Faris Saeed, ha dichiarato: “Abbiamo creato una comunità vivente, che respira ed è sostenibile, economicamente vantaggiosa ed eco-compatibile per oltre 300 famiglie e dopo aver dimostrato che il concetto è fattibile e di successo, non vediamo l’ora di iniziare la fase 2 di The Sustainable City, con Hotel Indigo che rappresenta il primo dei quattro edifici che stiamo aggiungendo“. Finora The Sustainable City ha già raccolto feedback positivi e il Dipartimento del Territorio di Dubai ha definito lo sviluppo la “comunità più felice” di Dubai. Sia l’Indigo Hotel Group sia l’organizzazione Sustainable City sperano che questa partnership sia un modello funzionante di vita sostenibile da replicare in tutto il mondo.

Leggi anche L’Arabia Saudita investe nelle rinnovabili

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.