Icaros: A Vision un film di Leonor Caraballo e Matteo Norzi

Un viaggio in Amazzonia e nella selva della mente per esplorare paure e destino attraverso l'incontro con l'Ayahuasca.

0 535

Icaros: A Vision, un film per riflettere. Arriva nelle sale italiane il film che racconta l’esperienza dell’Ayahuasca e le comunità indigene dell’Amazzonia da cui proviene: da giovedì 12 aprile 2018 è nei cinema Icaros: A Vision di Leonor Caraballo e Matteo Norzi, con Filippo TimiSelezionato in concorso alla 15esima edizione di Tribeca Film Festival a New York, il film è girato nella giungla amazzonica peruviana e racconta il viaggio fisico e spirituale della protagonista Angelina, una giovane donna americana malata e senza possibilità di cura. Alla ricerca di un miracolo, Angelina arriva in una comunità indigena, dove incontra sciamani che praticano rituali con l’antica bevanda psichedelica Ayahuasca e un gruppo di psiconauti stranieri in cerca di trascendenza e del senso dell’esistenza. Trasformata per sempre dall’esperienza, Angelina imparerà ad accettare e vivere con serenità le sue paure. La storia si svolge a Iquitos, la stessa città in cui Herzog girò Fitzcarraldo più di trent’anni fa, e l’hotel Casa Fitzcarraldo ospita una scena chiave nel film.

Questo slideshow richiede JavaScript.

TRAMA – Alla ricerca di un miracolo, Angelina arriva in un centro di cura nella selva amazonica peruviana, dove sciamani somministrano ayahuasca a un gruppo di psiconauti stranieri alla scoperta di trascendenza, empatia e i segreti dell’esistenza. Trasformata per sempre dalle esperienze con la leggendaria pianta psichedelica, Angelina forgia un legame con Arturo, giovane sciamano indigeno che sta perdendo la vista. Nei loro viaggi allucinogeni, insieme raggiungono un diverso senso del loro destino. Angelina impara ad accettare le sue paure, mentre Arturo si rende conto che sarà in grado di vedere nell’oscurità intonando i mitici canti curativi, gli icaros.

Spiega Matteo Norzi: «Diversi aspetti del nostro film sono basati sulla reale esperienza della co-regista Leonor Caraballo, che ha scoperto di avere un tumore incurabile prima dell’inizio delle riprese ed ha dedicato al progetto anima e corpo, morendo tristemente prima di poter vedere l’opera finita. Icaros: A Vision è una storia sulla paura e il rilascio dalla paura. È ambientato in un centro di medicina tradizionale amazzonica che ospita veri sciamani e non-attori indigeni della comunità Shipibo. Il film è ispirato dalla convinzione chericonoscere il valore delle piante è il modo migliore per cambiare il futuro pregiudicato dell’Amazzonia, anch’essa un paziente in fin di vita».

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.