Insetti indesiderati? Le 6 piante in vaso che li tengono alla larga

Coltivare queste erbe e fiori possono tenere lontani i parassiti dai nostri giardini e gli insetti più fastidiosi dalla pelle, per goderci l'estate al meglio.

0 268

Insetti indesiderati perché sei uno zampirone vivente? Se non lo sei, probabilmente ne conosci uno. Alcune persone pare attirino fastidiosi insetti non appena escono all’aperto, o almeno così sembra. Che sia vero o no, conforta il fatto che uno dei modi in cui possiamo combattere contro zanzare, moscerini, mosche, pappataci e altri fastidiosi insetti non deve implicare spruzzare uno spray appiccicoso o ingerire sostanze chimiche. Per aiutare a godersi la vita all’aria aperta, Pure Green vi consiglia di posizionare strategicamente le piante che respingono gli insetti nel tuo giardino o sul tuo terrazzo. Gli oli essenziali in queste piante fungono da repellenti naturali per insetti, che tendono a evitarli.

AVVERTENZA – Per trasparenza, sappiate che includere semplicemente le piante che respingono gli insetti in giardino o in terrazzo non di per sé garantisce che lo spazio verde sia privo di insetti. La concentrazione di oli non è lì per offrire questo tipo di protezione. Ci possono essere meno insetti, ma nessuno ha fatto la ricerca su quante piante, quanto vicino andrebbero piantate. Una delle cose migliori che le persone possono fare per tenere a bada le popolazioni di zanzare, è eliminare l’acqua stagnante, che è il luogo in cui le zanzare si riproducono.

Il basilico è un ottimo repellente sia nel vaso, sia come ingrediente spray (Photo: arifm/flickr)

BASILICO – Respinge le mosche domestiche e le zanzare. Pianta il basilico in contenitori vicino alle porte della tua casa e nelle aree esterne dove ti piace rilassarti o divertirti. Il basilico è delizioso nelle insalate, in molte ricette con la carne e in una grande varietà di zuppe. Il basilico migliora anche i sapori di alcune verdure, tra cui pomodori, peperoni e asparagi. È inoltre possibile utilizzare il basilico fresco per preparare uno spray repellente per insetti fatto in casa.

LAVANDA – Respinge le falene, le pulci, le mosche e le zanzare. La lavanda è stata usata per secoli per aggiungere una fragranza piacevolmente dolce alle case e ai cassetti dei vestiti. Anche se la gente ama il profumo della lavanda, le zanzare, le mosche e altri insetti indesiderati lo odiano. Metti i bouquet legati nella tua casa per mantenere le mosche all’aperto. Piantala in zone soleggiate del giardino o vicino agli ingressi della tua casa per mantenere libere quelle zone. Puoi anche usare l’olio estratto dai fiori come un repellente per zanzare che puoi applicare sulla pelle esposta quando vai in giardino o sul terrazzo. I benefici aggiunti sono che l’olio di lavanda nutre la pelle e ha un effetto calmante che induce il sonno.

La citronella è una delle piante maggiormente utilizzate nei repellenti per insetti (Photo: Iqbal Osman/flickr).

CITRONELLA – Respinge le zanzare. Sicuramente avrai visto candele alla citronella nei negozi durante l’estate e sai che tiene lontane le zanzare. La citronella è una pianta ornamentale molto bella e in giardino fa una bella figura. (Vale la pena notare che la citronella non è solo il nome di una pianta, è il nome d’ombrello per le piante della famiglia Cymbopogon, che comprende anche l’erba di citronella). Questa erba dai meravigliosi usi culinari necessita dio un vaso o un terreno in un luogo soleggiato e ben drenato. Usa le sue foglie strette nei piatti di carne e per condire zuppe e condimenti per l’insalata. Molte ricette asiatiche richiedono la citronella.

Il timo al limone tiene lontano gli insetti (Photo: Andrea_44/flickr).

TIMO AL LIMONE – Respinge le zanzare. Questa erba rustica può adattarsi al terreno asciutto o roccioso, poco profondo e prospererà nell’orto, in un giardino roccioso purché si trovino luoghi soleggiati. La stessa pianta non respinge fastidiose zanzare. Per liberare i suoi prodotti chimici, devi prima ammaccare le foglie. Per fare ciò, basta tagliare alcuni steli e strofinarli tra le mani. Prima di farlo, tuttavia, è consigliabile assicurarsi che le proprietà naturali della pianta non influiscano negativamente su di te. Determina la tua tolleranza strofinando le foglie schiacciate su una piccola area dell’avambraccio per diversi giorni.

Il profumo intenso della menta tiene lontano molti tipi di insetto e cresce facilmente in vaso (Photo: Edsel Little/flickr).

MENTA – Respinge le zanzare. La menta è meglio coltivata in vaso piuttosto che in terra perché si diffonde in modo aggressivo. Una volta che ha attecchito nel giardino, può essere difficile da rimuovere. Talee di menta in pacciame possono aiutare broccoli, cavoli e rape. Le foglie sono comunemente usate per aromatizzare il tè freddo. Le proprietà aromatiche presenti nelle foglie sono presenti anche nei gambi e nei fiori. Con un po’ di lavoro, gli oli aromatici della pianta possono essere estratti e combinati con aceto di sidro di mele e vodka per creare un repellente per zanzare. I contenitori di menta posizionati strategicamente nel giardino o sul terrazzo contribuiranno a mantenere le piante vicine prive di insetti.

Il rosmarino non solo è ottimo in cucina, ma è un valido repellente per insetti (Photo: Alice Henneman/flickr).

ROSMARINO – Respinge le zanzare e una varietà di insetti dannosi per le piante. Il rosmarino è disponibile in varie forme. Le piante possono essere coltivate in contenitori sul balcone o terrazzo e modellate in piramidi ornamentali, coltivate in giardini di erbe o piantate in letti paesaggistici, dove alcune varietà possono diventare abbastanza grandi. Gli oli di rosmarino sono deliziosi per i cuochi casalinghi che usano le erbe perché sono sgradevoli per molti insetti. La pianta stessa e le sue talee sono efficaci repellenti.

ALTRE ERBE

  • Foglie di alloro: respingi le mosche. Quando coltivate questa pianta, non dovrete fare affidamento sulle foglie essiccate dei negozi per aggiungere sapore agli arrosti e alle zuppe. Basta raccogliere le foglie quando ne hai bisogno.
  • Erba cipollina: respinge le mosche della carota, il coleottero giapponese e gli afidi.
  • Aneto: respinge afidi, zucchine, acari e cavoli.
  • Finocchio: respinge afidi e lumache.
  • Melissa: respinge le zanzare.
  • Origano: respinge molti parassiti e fornirà copertura del terreno e umidità per i peperoni.
  • Prezzemolo: respinge gli scarafaggi degli asparagi.
  • Timo: respinge le mosche bianche, i cavolfiori, i vermi dei cavoli, i timpani di mais, le mosche bianche e i piccoli bianchi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.