Levi’s sceglie la blockchain per la sicurezza dei suoi lavoratori

0 190

Levi’s: dalla Blockchain passa la sicurezza dei lavoratori. Per questo motivo è stata siglata la collaborazione a tre tra l’Università di Harvard, il think-tank New America e la famosa società di abbigliamento Levi Strauss & Co. L’idea è quella di sviluppare un sistema basato su blockchain progettato per aumentare gli audit esterni relativi alle condizioni di salute e di sicurezza della fabbrica con le auto-segnalazioni fornite dagli stessi lavoratori. Il progetto pilota della Levi’s partirà, già quest’anno, in tre fabbriche in Messico e che impiegano 5mila lavoratori. Grazie all’indagine annuale elaborata con i dati forniti dagli stessi lavoratori attraverso la blockchain, i partecipanti considerano l’iniziativa un primo passo cruciale nella valutazione trasparente delle condizioni di lavoro nelle fabbriche. Il sondaggio basato su blockchain utilizzerà un indice sviluppato dalla scuola di specializzazione in salute pubblica dell’Università di Harvard. Il progetto è finanziato attraverso una sovvenzione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

COS’È LA BLOCKCHAIN? – La tecnologia della Blockchain, nata nel 2008, nell’immaginario collettivo è legata al concetto di criptovaluta. Una criptovaluta altro non è che una serie numerica concatenata in maniera immutabile sotto forma di blocchi di bit all’interno di una catena (Blockchain). La Blockchain ha anche una seconda caratteristica: è gestita “democraticamente” tra utenti che partecipano al processo. Ma questa è solamente una delle applicazioni possibili. La Blockchain fa già parte del nostro tessuto sociale: è stato infatti creato un team di esperti afferenti al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e con un decreto legge approvato dal Senato viene finalmente riconosciuta la validità giuridica delle “tecnologie basate su registri distribuiti”. Le commissioni Affari costituzionali e Lavori pubblici hanno accolto formalmente nella legislazione due concetti: Blockchain e Smart contract. Per Blockchain si intendono “le tecnologie e i protocolli informatici che usano un registro condiviso, distribuito, replicabile, accessibile simultaneamente, architetturalmente decentralizzato su basi crittografiche, tali da consentire la registrazione, la convalida, l’aggiornamento e l’archiviazione di dati sia in chiaro che ulteriormente protetti da crittografia verificabili da ciascun partecipante, non alterabili e non modificabili”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.