Los Angeles, perché stanno dipingendo di bianco le sue strade

La California gioca ogni carta per tentare di arginare il surriscaldamento delle grandi città in vista dei mesi estivi.

0 420

Los Angeles, strade bianche per limitare il surriscaldamento delle aree più calde della città. Lo stato della California spera che questo loro ultimo tentativo di arginare le crescenti ondate di cambiamenti climatici, porti a un’estate più socialmente consapevole e, soprattutto, più fresca. I funzionari di Los Angeles hanno dipinto le strade di bianco per ridurre l’effetto delle “isole di calore” urbane e combattere gli effetti dei cambiamenti climatici.

STRADE BIANCHE – I Los Angeles Street Services hanno iniziato a lanciare il progetto lo scorso maggio 2017, dopo che i test preliminari avevano mostrato che questa operazione aveva ridotto la temperatura delle strade fino a 10 gradi. Il progetto prevede l’applicazione di un rivestimento grigio chiaro del prodotto CoolSeal, realizzato dalla società GuardTop.

COOLSEAL – Si applica come i tradizionali sigillanti alle superfici di asfalto per proteggere e mantenere la qualità e la longevità della superficie, cita il sito web dell’azienda. CoolSeal è un’emulsione di asfalto a base d’acqua. Sebbene ogni rivestimento possa durare fino a sette anni, si tratta comunque di un trattamento costoso, con un costo stimato di 40mila dollari per miglio, riporta il Daily News di L.A. CoolSeal supera il test di scivolamento per trazione sul bagnato e viene applicato in due mani, ciascuna dallo spessore di 50 micron, su una strada asfaltata.

ISOLE DI CALORE – Riducendo la temperatura delle strade della città, i funzionari sostengono che ciò possa aiutare a ridurre le temperature nei quartieri dove viene applicato il sigillante. Con le sue numerose strade e autostrade, Los Angeles soffre dell’effetto “isola di calore”, che fa sì che le aree urbane diventino più calde rispetto ai loro dintorni rurali, formando una “isola” di temperature più elevate.

L’OBIETTIVO – Il sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, che potrebbe candidarsi come presidente della California nel 2020, ha utilizzato il progetto come parte di un piano generale per ridurre le emissioni di gas serra nella città del 45% entro il 2025 rispetto ai livelli del 1990. “Il cambiamento climatico è un dato di fatto che sia le persone a Los Angeles sia nelle città di tutto il mondo vivono ogni giorno. È una grave minaccia per la nostra salute, il nostro ambiente e la nostra economia – e non è discutibile o negoziabile“, ha detto in una dichiarazione lo scorso anno dopo che il presidente Trump ha detto che si sarebbe allontanato dall’Accordo sul clima di Parigi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.