Lush, torna la campagna #SOSsumatra

Per salvare gli oranghi, il marchio di cosmetici animal-friendly collabora nuovamente con Sumatran Orangutan Society per acquistare terreno da ri-forestare.

0 332

Lush, torna la campagna #SOSsumatra per il secondo anno, allo scopo di salvare l’habitat degli oranghi. Dopo il successo dell’edizione 2017 Lush torna a collaborare con Sumatran Orangutan Society (SOS) per acquistare una nuova porzione di terreno a sud dell’ecosistema di Leuser. Prosegue dunque incessante l’impegno del brand britannico di tutelare gli orangotango e farlo in modo concreto. Lush è già protagonista di interessanti iniziative a favore degli animali, come l’istituzione del premio Lush Prize, che prevede ogni anno un fondo in sterline che viene consegnato a giovani ricercatori che trovano alternative alla sperimentazione animale, ed è in prima linea anche sul fronte dell’etica del lavoro, con la raccolta fondi per la lotta alla schiavitù moderna e lo stop all’uso della mica per proteggere i bambini e non contribuire alla piaga del lavoro nelle miniere indiane. Non solo, oltre alla grande sensibilità nella scelta di prodotti cosmetici completamente naturali, Lush adotta la scelta plastic-free eliminando imballaggi plastici che inquinerebbero l’ambiente e si allea con Sea Shepherd per proteggere l’ecosistema marino dall’inquinamento di plastiche.

#SOSsumatra – presenta oggi, venerdì 30 novembre, la campagna #SOSsumatra, un ulteriore passo avanti a supporto e tutela degli orangotango e del loro delicato habitat naturale, la foresta pluviale. Anche nel 2018 torna l’iconico e amato simbolo della campagna, il sapone in edizione limitata Orangotango, che con il suo inebriante profumo di arancia e patchouli si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della deforestazione e sul forte rischio di estinzione degli orango. Disponibile online su it.lush.com e in tutti i negozi Lush in Europa a partire dal 30 novembre, il sapone Orangotango quest’anno non sarà il solo prodotto a supporto della campagna #SOSsumatra. Novità 2018 ed esclusiva online all’interno del progetto #LushLabs lo shampoo solido Sos Sumatra, totalmente privo di olio di palma e con polvere di semi di moringa, noto depuratore naturale dell’acqua.

CHE COSA FA LUSH E #SOSsumatra COI DENARI RACCOLTI – “Le vendite dello scorso anno del sapone Orangotango – spiega Helen Buckland, Direttore dell’associazione SOS ci hanno permesso di acquistare un appezzamento di terreno di 50 ettari, utilizzato come piantagione di palma da olio, nei pressi dell’ecosistema Leuser nel nord di Sumatra. Qui sono ora in corso lavori di ri-forestazione, le palme da olio sono state rimosse per lasciare spazio alle piante che piano piano cresceranno, ricreando un habitat ideale per la vita degli orango e di tante altre specie”. E grazie ai fondi che saranno raccolti con la vendita di saponi e shampoo solidi del 2018, che cosa faranno? “Recentemente abbiamo riscontrato la possibilità di acquistare un’altra porzione di terreno molto importante a sud dell’ecosistema Leuser. Questa terra, in un sito denominato Cinta Raja, è attualmente un punto debole al confine del parco nazionale, dove il conflitto tra l’uomo e la fauna locale è più presente. Anche qui attualmente sono presenti delle piantagioni di palma da olio e il nostro obiettivo è riuscire a recuperare anche questo terreno e rigenerarlo, trasformando questo deserto biologico da zona di conflitto a rifugio per animali selvatici”.

“La rimozione delle palme da olio e la ricostruzione della foresta incoraggeranno gli oranghi e altri animali selvatici a ripopolare l’area. Grazie alle vendite di quest’anno potremo creare una zona cuscinetto sicura, così che la foresta incontaminata possa essere protetta per sempre,” spiega Helen Buckland, Direttore dell’associazione SOS.

REALTA’ AUMENTATA E ORANGHI – Il processo di sensibilizzazione che Lush si propone di portare avanti vive anche sulla nuova applicazione mobile #LushLabs, disponibile per iOS. Attraverso l’app è infatti possibile giocare con un orangotango in realtà aumentata: basterà scattare una foto e condividerla con l’hashtag #SOSsumatra.

ORANGOTANGO – Sapone – €9,50 Il profumo inconfondibile dell’arancia brasiliana si unisce ai sentori di terra del patchouli nell’amato sapone Orangotango. Con una base di olio extravergine di cocco dell’isola di Nias, Orangotango si prende cura della pelle e dell’ambiente. Infatti l’intero ricavato (esclusa l’IVA) della vendita di questo sapone sarà devoluto all’associazione Sumatran Orangutan Society (SOS) che assieme a OIC – suo partner locale – potrà acquistare un’altra porzione di terreno da destinare alla salvaguardia degli orangotango.

SOS SUMATRA – Shampoo solido €10,95 Lo shampoo solido SOS Sumatra contiene polvere di semi di moringa del Ghana, aprezzata come depuratore naturale per l’acqua e con ottime qualità detergenti. Ricco di oli essenziali di arancia brasiliana e patchouli, questo shampoo solido dona ai capelli un profumo meraviglioso. Sos Sumatra è realizzato con olio extravergine di cocco ammorbidente e lenitivo proveniente dall’isola di Nias in Indonesia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.