Monopattino elettrico a noleggio, il debutto a Parigi

Dopo Berlino, Brema, Francoforte e Zurigo, la californiana Lime punta a cambiare la mobilità europea con mezzi elettrici.

0 441

Monopattino elettrico a noleggio, dopo Berlino, Brema, Francoforte e Zurigo sono arrivati anche a Parigi. La startup americana Lime punta a rivoluzionare la mobilità in Europa portando nelle grandi città bici e monopattini elettrici a noleggio. La società californiana, che conta un milione di utenti in 60 città statunitensi, ha inaugurato il servizio a Parigi, dopo il lancio a Zurigo della settimana scorsa. Ora vediamo se i monopattini elettrici Lime non finiranno nella Senna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: MOBILITà, AUMENTA LA RICHIESTA DI MEZZI SOSTENIBILI

COME FUNZIONA – Nelle strade della capitale francese sono comparsi duecento monopattini, e in futuro – spiega l’azienda – ne arriveranno migliaia, presumibilmente anche di bici. Il funzionamento è semplice: trovato il monopattino più vicino sulla app, lo si sblocca con lo smartphone, attraverso cui si fa il “check out” una volta giunti a destinazione. Il costo è di un euro a noleggio più 15 centesimi per ogni minuto di utilizzo, e il mezzo può essere parcheggiato in strada, senza bisogno di portarlo in aree apposite. Una corsa di 20 minuti costa 4€. Ogni giorno, la società raccoglie tutti gli scooter alle 21 per ricaricarli e rimetterli in strada alle 5 del mattino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BICICLETTA, TUTTI IN SELLA PER UNA MOBILITà PIù SOSTENIBILE

PATENTE NECESSARIA – I monopattini di Lime, corredati da un casco, sono utilizzabili solo da maggiorenni muniti di patente. Hanno 32 chilometri di autonomia e una velocità massima di 24 chilometri all’ora. Stessa velocità per le bici, che però offrono un’autonomia di 80 chilometri e non richiedono la patente di guida. La startup intende espandersi in altre città europee entro l’anno.

STRADE COMPLICATE? – Parigi è molto più difficile di San Francisco da percorrere su un monopattino elettrico Lime. Ci sono dossi fatti di selciati e strade strette. Oltre a ciò, non si può frenare bruscamente perché il monopattino non lo permette. Eppure, le città avranno bisogno di molte opzioni diverse per sostituire le auto. Non ci sarà solo una alternativa. Le persone useranno una moltitudine di metodi di trasporto, dalle biciclette ai monopattini Lime agli scooter elettrici. Ora vediamo se i monopattini elettrici Lime non finiranno nella Senna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BIKE SHARING, è BOOM IN CINA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.