New York: il sindaco de Blasio fa causa alle compagnie petrolifere

Il sindaco Bill de Blasio ha fatto della lotta al cambiamento climatico una sua priorità.

0 353

New York: non solo niente più denaro ai fondi delle compagnie petrolifere, ma città farà causa a queste aziende di combustibili fossili per il loro contributo alla distruzione del clima.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

URAGANO SANDY – Nel 2012 l’uragano Sandy ha causato danni molto ingenti a New York City, creando blackout di energia e trasporti, distruggendo case e provocando danni per decine di miliardi di dollari. Molte zone di New York sono costruite in zone umide a bassa quota, incluso l’aeroporto JFK. Manhattan è un’isola e pochi sono fuori dalla portata delle acque in aumento. Secondo The Guardian il sindaco Bill de Blasio ha fatto della lotta al cambiamento climatico una priorità nella sua amministrazione come modo per proteggere la metropoli.

LA NOVITA’ – L’ufficio del sindaco ha annunciato il piano per lo stop degli investimenti destinati ai fondi pensione dalle compagnie di combustibili fossili, con l’obiettivo di risparmiare 5 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni. Questa mossa è “tra gli sforzi di disinvestimento più significativi del mondo fino ad oggi“.

IL SECONDO PASSO – Ma non si fermano con la riduzione di denaro dai fondi delle compagnie petrolifere. De Blasio sta portando alla corte federale BP, Exxon Mobil, Chevron, ConocoPhillips e Shell. La città farà causa a queste aziende di combustibili fossili per il loro contributo alla distruzione del clima. Questa è una notizia davvero eccitante! “Stiamo portando la lotta contro il cambiamento climatico direttamente alle compagnie di combustibili fossili che conoscono i suoi effetti e intenzionalmente ingannano il pubblico per proteggere i loro profitti. Mentre il cambiamento climatico continua a peggiorare, spetta alle compagnie di combustibili fossili, la cui avidità ci ha messo in questa posizione, sostenere il costo di rendere New York più sicura e più resistente” ha dichiarato de Blasio in una nota.

LA CAUSA IN TRIBUNALE – La causa verte sul fatto che, secondo i super legali di de Blasio, le compagnie di combustibili fossili hanno messo in pericolo la città e tale operato è costato un’enorme quantità di denaro ai contribuenti, mentre New York è costretta a combattere le inondazioni e l’erosione causate dai cambiamenti climatici. Secondo la documentazione depositata, dalla rivoluzione industriale, solo 100 aziende sono responsabili della maggior parte delle emissioni di gas serra con i cinque nominati nella loro causa come i peggiori trasgressori. La causa cerca di spostare il costo della lotta contro il cambiamento climatico sulle corporazioni che lo hanno causato, e esaminerà quanto hanno saputo degli effetti distruttivi della loro attività negli ultimi decenni.

Bill McKibben, uno dei co-fondatori 350.org, ha affermato in una nota che questa azione legale portata avanti da NYC è un enorme passo avanti nella lotta contro le emissioni di combustibili fossili. “New York City oggi diventa una capitale della lotta contro i cambiamenti climatici del pianeta”, ha spiegato McKibben. “Con le sue comunità eccezionalmente vulnerabili a un mare in aumento, la città sta mostrando lo spirito per cui è famosa – non sta facendo finta che lavorare con le compagnie di combustibili fossili in qualche modo possa salvare la giornata, ma invece resistere a loro, nei mercati finanziari e in tribunale”. New York City sta prendendo una posizione, ed è una città che tende a creare tendenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.