Orticolario, lunga vita ai rododendri

Orticolario ha salvato dall'eliminazione cento rododendri e li ha donati al parco storico di Villa Erba.

0 32

Orticolario ha salvato dall’eliminazione cento rododendri e li ha donati al parco storico di Villa Erba. Sono stati messi a dimora per abbellire e qualificare uno dei viali di accesso al polo espositivo. Un piccolo gesto che contribuisce alla valorizzazione del parco come bene territoriale. Un atto di generosità nei confronti del Parco, normalmente poco colorato, con l’intenzione di stimolo ad avviare un percorso di arricchimento botanico.

I RODODENDRI PER IL PARCO STORICO – La collezione di cento rododendri è stata messa a dimora lungo uno dei viali di accesso al polo espositivo. Un atto di sensibilità che contribuisce alla valorizzazione del parco storico di Villa Erba come bene territoriale. Un fatto che mette in evidenza il doppio valore di Orticolario, ambientale e sociale; lo scopo dell’evento è raccogliere fondi per associazioni del territorio impegnate nel sociale, i cui volontari collaborano attivamente alla buona riuscita della manifestazione. Insomma, nella celebrazione della decima edizione di Orticolario l’amicizia e la collaborazione con Villa Erba fanno fiorire il parco. Una donazione vegetale per confermare le radici comuni.

“La collaborazione con Orticolario si inserisce perfettamente nel nuovo piano di sviluppo di Villa Erba – interviene Filippo Arcioni, presidente di Villa Erba – La donazione dei rododendri è un gesto nobile che aiuta a rendere ancora più variegato e attraente il nostro parco”.

ORTICOLARIO – Giunto alla decima edizione e quest’anno intitolato “Si salvia chi può!”, è l’evento dedicato alla passione per il giardino, una celebrazione della natura in tutte le sue multiformi espressioni. Teatro della manifestazione è il parco storico di Villa Erba a Cernobbio (CO), villa Ottocentesca che, affacciata sulle sponde del Lago di Como, fu dimora anche del regista Luchino Visconti. Essenza di Orticolario: i giardini allestiti nel parco, ispirati al tema dell’anno e selezionati tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”. Tema di Orticolario 2018 è il “Gioco”, mentre il fiore protagonista è la Salvia. L’evento è arricchito da un’ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico e design, da un ricco calendario di incontri e da numerosi laboratori didattico-creativi per i bambini. Nel corso della tre giorni vengono raccolti contributi da devolvere ad associazioni del territorio lariano impegnate nel sociale. L’edizione 2017, infine, ha coinvolto 280 espositori e ben 25.000 visitatori.

VILLA ERBA – Un lago, un parco, una villa storica e un centro internazionale esposizioni e congressi: questo è il Centro Espositivo Villa Erba. Una struttura polivalente con grande funzionalità degli spazi, capace di ospitare eventi di qualunque tipo, diversi uno dall’altro, sviluppati singolarmente in una delle aree a disposizione o anche contemporaneamente. La Villa storica, gioiello di architettura realizzato a fine Ottocento, fu la residenza di vacanza della famiglia Erba. Qui il grande regista Luchino Visconti trascorse molte estati: gli ambienti della villa ispirarono le scenografie di alcuni suoi celebri capolavori. Il grande parco di Villa Erba, con i suoi alberi secolari e i lussureggianti giardini a filo d’acqua, ospita i momenti dell’evento all’aperto e offre ampi spazi verdi per il relax. All’interno del parco, sorge il centro internazionale esposizioni e congressi Villa Erba, una costruzione in vetro e acciaio che si ispira al design delle vecchie serre lariane: un perfetto equilibrio tra storia, eleganza e innovazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.