Polli, McDonald’s pensa al benessere animale

0 167

È arrivata una buona notizia da McDonald’s: i fornitori di carni di pollo entro il 2024 dovranno ottemperare a una serie di richieste, come la possibilità per polli e galline di muoversi liberamente.
Una sorta di rivoluzione per il benessere animale, quindi addio gabbie, luce e spazio garantiti. Una decisione che segue l’esclusione da parte di McDonald’s dei polli allevati con antibiotici e la decisione di abbandonare nei prossimi anni le uova da galline allevate in gabbia, a partire da Canada e Stati Uniti. Inoltre, la multinazionale chiede di condurre sperimentazioni sul campo per mettere a punto le condizioni di allevamento migliori per ciascuna razza.
Le associazioni ambientaliste, tuttavia, non sono soddisfatte. Ad esempio, non è contemplato il ritorno a polli e galline a ritmi di vita di crescita normali e non accelerati. Tutto ciò continuerà a generare sofferenze per gli animali che, crescendo troppo in fretta, spesso fanno fatica a camminare perché le zampe non riescono a sostenere il peso.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.