Stella McCartney lancia gli occhiali biodegradabili

0 339

Stella McCartney è sempre più green. La pioniera della moda sostenibile, da sempre paladina della tutela ambientale, ha lanciato una linea di occhiali utilizzando il bio acetato per ridurre al minimo l’uso di plastiche superflue, una versione ancor più naturale dell’acetato generalmente utilizzato in questo settore. Il nuovo materiale va a sostituire strane materie plastiche da combustibili fossili, ha fatto sapere la Maison britannica che si appresta così ad aggiungere nuovi modelli di occhiali alla sua produzione totalmente cruelty free ed ecosostenibile. Stella McCartney non è però la prima a scegliere questo materiale per eyewear: prima di lei anche Quinto Ego, Gucci e soprattutto Mazzucchelli, azienda italiana che ha inventato il bio acetato – col nome di M49 – già nel 2011.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

CHE COS’È IL BIO ACETATO – È un materiale naturale privo di ftalati e composta da acetato di cellulosa (che proviene dal legno) e plastificante (derivato dagli esteri dell’acido citrico), due componenti che lo rendono completamente rinnovabile e biodegradabile. È quindi una bioplastica ottenuta partendo dall’acetato di cellulosa, polimero ricavato dal cotone o dalla polpa di legno, con l’aggiunta di plastificanti e pigmenti naturali.

LA CAMPAGNA PROMOZIONALE DI STELLA McCARTNEY – I nuovi occhiali, a braccetto con l’importante messaggio che veicolano, sono stati presentati con un’ironica campagna pubblicitaria che vede la modella Lindsey Wixson esplorare un grande parco pieno di dinosauri mentre spiega tutti i vantaggi e i benefici del bio acetato. E il fatto che potrebbe contribuire alla salvaguardia del Pianeta potrebbe già essere una motivazione sufficiente.

MAZZUCCHELLI HA INVENTATO IL BIO ACETATO – L’azienda di Castiglione Olona già nel 2011 ha brevettato una bioplastica i cui componenti, compresi i plastificanti, sono tutti naturali. Il nuovo materiale che si chiama M49 è stato subito utilizzato da Gucci. La bioplastica M49, che ha un costo superiore all’acetato del 20%, è prodotta completamente dalla Mazzucchelli 1849 in Italia per essere utilizzata soprattutto per la produzione di accessori per la moda e nell’arredamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.