The Positive Cup: Nespresso sostiene la tutela ambientale in Italia

Nespresso rinnova l’accordo con CIAL, CIC e Utilitalia per il progetto di recupero delle capsule in alluminio esauste e per un riciclo al 100%.

0 37

The Positive Cup ha permesso di raccogliere nel solo 2017 oltre 532 tonnellate di capsule in alluminio su tutto il territorio nazionale. L’iniziativa Nespresso dedicata alla raccolta e il riciclo delle capsule esauste in Italia registra risultati positivi. L’impegno a sostegno della tutela ambientale è stato rinnovato con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa da parte di Nespresso, Cial (Consorzio Nazionale Imballaggi in Alluminio); Cic (Consorzio Italiano Compostatori) e Utilitalia. L’iniziativa consente di destinare ad una seconda vita i due materiali che compongono la capsula: l’alluminio viene riciclato al 100%. Con un notevole risparmio di energia e di materia, fino al 95%; il caffè residuo viene trasformato in fertilizzante e utilizzato in una risaia in provincia di Pavia dove Nespresso acquista il riso e lo dona a Banco Alimentare della Lombardia.

THE POSITIVE CUP – È un’operazione, nata nel 2011, di recupero e valorizzazione delle capsule usate di Nespresso, che nel 2017 ha fatto registrare un aumento del 19% rispetto al 2016 nella raccolta e il coinvolgimento di un numero crescente di consumatori. Nel 2018 la quantità di capsule raccolte è già triplicata rispetto allo stesso periodo del 2017. Dal 2011 ad oggi il progetto ha permesso di recuperare oltre 2.700 tonnellate di capsule esauste.

108 PUNTI DI RACCOLTA – L’iniziativa è attiva attraverso un sistema capillare di punti di raccolta: 61 Boutique Nespresso e 47 isole ecologiche, distribuiti su tutto il territorio nazionale di 61 città italiane. Di cui 29 capoluogo di Provincia. Per conoscere tutti i punti di raccolta Nespresso e partecipare attivamente al progetto visitare il sito.

“Siamo orgogliosi di registrare una crescita costante, di anno in anno, nel programma per il recupero e il riciclo delle capsule esauste in Italia. Si tratta di un segnale importante. Il sintomo che attesta la consapevolezza e la voglia dei nostri consumatori di contribuire attivamente alla salvaguardia dell’ambiente. Nespresso non può che rinnovare con grande entusiasmo il proprio impegno a favore di un’economia circolare e di una gestione responsabile di risorse e materiali lungo tutto il ciclo di vita delle proprie capsule”. Così ha commentato Marta Schiraldi, Technical and Quality Director Nespresso Italiana.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.