Traghetti elettrici: la rivoluzione nello Stretto di Oresund

0 250

Traghetti elettrici più grandi al mondo, sono operativi su un percorso ad alta intensità nello Stretto di Oresund, tra Svezia e Danimarca. Entrati ufficialmente in servizio lo scorso novembre, si chiamano Tycho Brahe e Aurora. La rivoluzione pulita è portata avanti dalla ForSea, azienda svedese che ha convertito gli inquinanti traghetti a diesel in traghetti elettrici alimentati a batterie. Gli e-traghetti, lunghi oltre 100 metri, fanno la spola tra Helsingborg in Svezia e Helsingor in Danimarca: un percorso di 4 chilometri ogni anno per trasportare oltre 7 milioni di passeggeri e quasi 2 milioni di veicoli, con attraversamenti ogni 15 minuti nell’arco della giornata. La conversione dei due traghetti, ad oggi i più grandi elettrici al mondo, ha comportato l’installazione di batterie di potenza pari a 4,16 MegaWatt su ciascuna imbarcazione e della necessaria infrastruttura a terra. Secondo l’ingegnere capo della ForSea, Christian Andersson, i tempi di connessione sono stati ottimizzati grazie all’uso della robotica industriale e delle comunicazioni wireless, e hanno reso possibile ricariche molto veloci: meno di 6 minuti per quella in Danimarca e 9 minuti per quella in Svezia. A sostegno dell’obiettivo di Stoccolma di azzerare le emissioni di gas serra entro il 2045, la ForSea ha dichiarato di reperire energia per le batterie solo da fonti di energia rinnovabili. Un procedimento totalmente green, alimentato soltanto dalla forza del vento e dell’acqua.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

DA TRAGHETTI A E-TRAGHETTI – Sono state necessarie otto settimane necessarie per convertire i due traghetti. Il progetto ha consentito di evitare ogni anno l’immissione in atmosfera di circa 28mila tonnellate di biossido di carbonio, con impatti positivi anche sulla qualità dell’aria di tutto lo Stretto di Oresund. I tempi di attraversamento dello Stretto non sono cambiati, ma dalla ForSea fanno sapere che il motore elettrico è molto più performante rispetto al diesel, dato confermato anche dai conducenti alla guida dei due traghetti elettrici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.