Versace, nuova svolta green

Arrivano le t-shirt in cotone organico, prezioso materiale a bassissimo impatto ambientale, dando vita a un tessuto ipoallergenico e confortevole. 

0 282

Versace e la scelta del cotone organico per le t-shirt. Nuovo passo in direzione green per il brand italiano: dopo aver rinunciato all’uso di pellicce nelle collezioni, il marchio recentemente acquistato da Capri Holdings ha deciso di utilizzare esclusivamente cotone biologico, presentando la sua prima collezione di t-shirt bio in occasione dell’apertura dello store di Miami Bal Harbour. Come informa Pambianco, a collezione presentata nello store americano rappresenta un’anticipazione della collezione resort 2019 che disponibile in negozio tra poche settimane e, in seguito, nel canale e-commerce del brand. Esistono già altri marchi che utilizzano il cotone biologico. Al primo posto della classifica c’è Ikea, seguita dalla catena tedesca di caffetterie Tchibo e dalla multinazionale britannica d’abbigliamento Marks & Spencer, a cui seguono il brand dell’abbigliamento olandese C&A e quello svedese H&M.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]
Punto vendita Versace Miami Bal Harbour.

VERSACE, MIAMI BAL HARBOUR – Il punto vendita statunitense rappresenta la seconda boutique della griffe con certificazione Leed Gold, riconoscimento assegnato dall’US Green Building Council, dopo quello di Sloane Street a Londra ristrutturato lo scorso dicembre. Il punto vendita comprende elementi realizzati in materiali responsabili, riciclati e riciclabili come vetro e legno.

Cotone organico, è bio e sostenibile.

COTONE ORGANICO – È un prezioso materiale a bassissimo impatto ambientale, la cui produzione non prevede l’utilizzo di semi OGM, pesticidi, insetticidi, fertilizzanti chimici, e che minimizza il consumo di acqua, ottenendo come risultato un tessuto ipoallergenico, traspirante e confortevole. La produzione di cotone organico viene certificata da organismi terzi che si occupano di verificare che i produttori utilizzino solo metodi e prodotti permessi nella produzione biologica. Il cotone biologico viene coltivato in 22 paesi in tutto il mondo, dove i primi 10 paesi produttori sono l’India, la Turchia, la Siria, la Tanzania, la Cina, gli Stati Uniti, l’Uganda, il Perù, l’Egitto e il Burkina Faso. Attualmente circa 220mila agricoltori sono attivi nella produzione di cotone organico.

PER SAPERNE DI Più: COTONE SOSTENIBILE, SONO NUMEROSE LE AZIENDE CHE LO UTILIZZANO

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.