Virtual Reality Diavolezza, per sciare… in poltrona

Vorreste sciare come un campione di Coppa del Mondo ma manca la tecnica? Da quest'anno ecco le esperienze di realtà virtuale e aumentata ad alta quota.

0 194

Virtual Reality Diavolezza è la più elevata esperienza di realtà virtuale al mondo. Novità della stagione 2018/19. In vetta al Diavolezza e a Piz Nair si vivono straordinarie esperienze di realtà virtuale e aumentata. La società d’impianti Diavolezza Lagalb AG, grazie agli occhiali Virtual Reality (VR), offre a tutti la possibilità di trasformarsi in sciatori provetti, alpinisti o freeriders. La realtà virtuale in cui si viene catapultati, a 2978 m s.l.m., regala 6,5 minuti di straordinari scenari alpini, pura emozione e tanta adrenalina, il tutto comodamente seduti su una poltrona girevole. Gli occhiali VR si prendono gratuitamente in prestito alla reception del rifugio Berghaus Diavolezza.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

SUGLI SCI CON LO SMARTPHONE – Sulla cima di Piz Nair a Corviglia, Guardiaun Grischun è un’altra nuova sbalorditiva esperienza di realtà aumentata. Puntando il proprio smartphone sul famoso stambecco, simbolo dell’Engadina, e azionando l’app di Guardiaun Grischun, la statua prende improvvisamente vita, salta dal suo piedistallo e racconta ai visitatori la sua avvincente storia. Questa è solo la prima di tante avventure di realtà aumentata che nei prossimi mesi animeranno l'”Olimpo invernale” di Engadin St. Moritz, affermando così un ruolo pioneristico dell’Engadina nei progetti digitali in montagna.

La prima Snow Night di Corvatsch sarà venerdì 7 dicembre.

DATE E EVENTI DI INIZIO STAGIONE – Al Corvatsch, la montagna più alta dell’Engadina (3.303 metri), si ritorna in pista da sabato 24 novembre. Il primo appuntamento è la prima Snow Night, venerdì 7 dicembre. Si comincia a sciare dalle ore 19 sulla pista illuminata e perfettamente preparata più lunga della Svizzera (4,2 km), e ci si diverte nelle baite aperte fino a notte inoltrata, in special modo all’Hossa Bar, famoso punto di ritrovo sulle piste tra i giovani. Per godere invece dello Scenario alpino da favola al completo (Corvatsch– Furtschellas, Diavolezza e Lagalb) bisogna attendere il 19 dicembre le riaperture di tutte le stazioni sciistiche. Il 22 dicembre, invece, riapre la funicolare rossa di Muottas Muragl.

SNOW DEAL: SCONTI A CHI PRENOTA IN ANTICIPO – In Alta Engadina è entrato in vigore un nuovo modello tariffario per gli skipass: addio prezzo fisso. Da quest’anno la tariffa per gli skipass giornalieri e plurigiornalieri varia in base alla richiesta del giorno di validità e alla data di prenotazione. Chi prenota i biglietti con 15 giorni di anticipo, usufruisce di uno sconto fino al 30 percento sul prezzo dinamico degli skipass, a partire da 45 franchi al giorno. Persino in alta stagione e nei giorni più richiesti, chi prenota con anticipo approfitta di prezzi più convenienti, rispetto a quelli dell’inverno scorso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.