Voglia di una casa in legno? Con Bio-House si può

Quando la bioedilizia si sposa con un prodotto innovativo, tecnologico e sostenibile.

0 412

Chi ha il desiderio di costruire una casa biosostenibile ma non sa come muoversi nella giungla della burocrazia e delle scelte da effettuare, rivolgersi a un’azienda italiana che ha maturato grande esperienza è un’ottima soluzione.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

LA STORIA DI BIO-HOUSE

Bio-House nasce dalla volontà degli attuali due soci che, dopo aver maturato assieme oltre sessant’anni di esperienza nella progettazione e direzione lavori nell’edilizia tradizionale, decidono nel 2004 di virare verso la bioedilizia.
ISPIRAZIONE E PREPARAZIONE

Prendendo spunto da paesi tecnologicamente avanzati nel settore, quali Stati Uniti, Canada, Giappone, Germania e Austria, la giovane azienda inizia lo studio della tecnologia delle costruzioni in legno, partecipando anche a tutti i seminari e alle conferenze inerenti, tra cui i corsi ANAB (associazione nazionale architettura biologica) e i corsi di Casa Clima di Bolzano; vengono valutate tute le caratteristiche dei materiali impiegati e vengono fatti dei viaggi studio all’estero.

LA PRIMA CASA

Nel 2006, in collaborazione con una carpenteria del legno locale, viene realizzata la prima casa grazie alla fiducia di un caro amico che permette loro di mettere in pratica tutta la teoria. Il risultato è soddisfacente e si decide  di continuare con forza ed entusiasmo la strada percorsa; nasce così Bio-House srl.

LA CRESCITA
L’attività di Bio-House ha inizio prima in un piccolo capannone di 500 mq, poi, dopo un solo anno, si trasferisce in un’altra sede di 1000 mq, e infine, grazie alla notevole mole di lavoro, nel settembre 2009 si trasferisce a Montebelluna, nell’attuale sede di 5000 mq. che risulta essere già da tempo piccola e inadeguata per soddisfare le crescenti richieste.
Oggi Bio-House Group opera in 7 regioni del nord Italia ed esporta il proprio prodotto anche in Svizzera.

QUANTO DURA UNA CASA BIO-HOUSE?

Un’abitazione con struttura portante in legno ha la stessa durata di una casa eseguita con i sistemi costruttivi tradizionali. Il legno inoltre ha una durata maggiore del calcestruzzo; pertanto un immobile Bio-House è più durevole delle moderne abitazioni!

QUALI SONO I BENEFICI DI UNA CASA IN MATERIALI NATURALI?

Essenzialmente due: salute e risparmio. Una casa realizzata con materiali naturali quale il legno, consente una maggior traspirazione dell’abitato con il conseguente abbassamento dell’umidità. Inoltre il sistema Bio-House è studiato appositamente per ventilare la casa d’estate e isolarla durante la stagione fredda; potrete quindi evitare l’utilizzo dispendioso di condizionatori e ridurre il consumo di riscaldamento: la bolletta si ridurrà sensibilmente (fino a -60%!)

QUALI PAESI USANO CASE IN LEGNO?

Pensando a una casa con struttura in legno, immaginiamo paesi montani o bungalow ai margini di rive sabbiose. Invece gli Stati Uniti d’America e il Canada ne fanno larghissimo uso, limitando l’utilizzo del cemento e del mattone nelle downtown di banche e uffici. Canadesi e americani costruiscono da più di cento anni interi centri abitati con il legno naturale!

MATERIALI

l legno è uno dei materiali più antichi del nostro pianeta. Il sistema costruttivo a Telaio o anche detto “Platform Frame” è il sistema costruttivo più conosciuto al mondo per la realizzazione di edifici a struttura di legno. Consiste nella formazione di una intelaiatura autoportante (assemblata in stabilimento) composta da pilastrini in Legno Lamellare, di sezione 60×160- 100x160mm, che viene ancorata, attraverso tirafondi in acciaio, a una fondazione in calcestruzzo armato dando così luogo a una struttura “scatolare” indipendente piano per piano.

Le pareti costituenti l’ossatura vengono tamponate nella parte esterna e interna con un pannello di irrigidimento a base di legno, con elevata resistenza meccanica, dello spessore di mm 15 e coibentate con Pannelli di Fibra di Legno ad alta densità; all’esterno vi è un cappotto che può essere in Lana di Roccia, in Legno Mineralizzato o in Sughero; mentre all’interno vi è un’intercapedine per il passaggio degli impianti idraulici ed elettrici.

Il vantaggio delle pareti a telaio è che l’isolante è posto all’interno tra i montanti e questo comporta una riduzione sensibile dello spessore della parete finita e un aumento della superficie utile commerciale delle Vostre case prefabbricate in legno.

 

VANTAGGI

– SISMICITA’: il dato sismo-resistente della parete a telaio è eccellente grazie anche alla leggerezza del materiale comparato a una muratura o al cemento armato.

Il legno, inteso come materiale strutturale è caratterizzato, inoltre, da alti rapporti tra resistenza e massa volumica, è soggetto a ridotte accelerazioni sismiche e gode anche di un’ottima duttilità di sistema che garantisce la possibilità di dissipazione energetica delle azioni cicliche dovute all’evento sismico.

– OTTIME PRESTAZIONI TERMO-IGROMETRICHE

– ISOLAMENTO TERMICO: grazie all’isolamento in fibro-legno posto all’interno della struttura portante, la parete a telaio riesce ad avere un’ottima performance andando ad ottenere un elevato isolamento termico, con conseguente risparmio di energia.

– ACCUMULO DI CALORE: l’elevata massa della fibra di legno e del cappotto, consentono di ottenere uno sfasamento termico di ben 19 ore il che significa comfort anche durante il periodo estivo nonostante lo spessore contenuto.

– ASSENZA DI PONTI TERMICI: il cappotto esterno applicato in maniera uniforme su tutte le pareti perimetrali comporta un’assoluta assenza di ponti termici, evitando la fastidiosa formazione di muffe e condense nelle strutture. In questo caso sarà di fondamentale importanza anche la tenuta all’aria dell’involucro soprattutto durante la posa delle pareti in cantiere in modo tale che l’aria interna dell’abitazione non vada a contatto diretto con quella esterna evitando così fenomeni di condensa interstiziale.

– TRASPIRAZIONE: la superficie molto densa della parete a telaio consente comunque una lenta trasmigrazione dell’umidità verso l’esterno di eventuali accumuli di vapore acqueo attraverso i montanti in legno bilama che costituiscono l’ossatura portante.

– ISOLAMENTO ACUSTICO: grazie alla porosità insita del legno, le pareti realizzate a telaio offrono un ottimo isolamento acustico, il che ne fa il materiale ideale per la costruzione di edifici abitativi e non solo.

– VELOCITA’ D’ ESECUZIONE

grazie alla tecnologia di prefabbricazione delle strutture (pareti, solai, coperture, ecc) con inseriti al loro interno già l’ impiantistica e la finitura delle pareti, consentono tempi di costruzione tra i più bassi in commercio consentendo di consegnare un fabbricato finito (chiavi in mano) in 4- 6 mesi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.