Voglia di felicità? Le 8 regole delle persone felici

La felicità è uno stato d'animo che si può allenare. Ecco le otto buone pratiche che aiutano a raggiungerla.

0 391

Alla ricerca della felicità. So cosa stai pensando: le persone felici nascono felici, quindi hanno buone abitudini, si sentono sempre bene! Non così in fretta. Perché la ricerca più recente ha dimostrato che circa il 60 percento del nostro livello base di felicità è probabilmente determinato geneticamente, il che significa che il 40 percento è sotto il nostro controllo. E mentre non puoi tornare indietro e ottenere nuovi geni, puoi iniziare una brutta mattinata con un nuovo atteggiamento. La felicità è uno stato d’animo che si può allenare. Ecco le otto buone pratiche che aiutano a raggiungerla.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

1: TROVARE I PUNTI DI FORZA – Scopri i tuoi punti di forza, quindi coinvolgili. Secondo “Il vantaggio della felicità: i sette principi della psicologia positiva che alimentano il successo e le prestazioni sul lavoro” quando 577 volontari sono stati incoraggiati a scegliere uno dei loro punti di forza e usarlo in un nuovo ogni giorno per una settimana, sono diventati significativamente più felici e meno depressi rispetto ai gruppi di controllo e questi benefici sono durati: anche dopo che l’esperimento è finito, i loro livelli di felicità sono rimasti più intensi un mese dopo. punti di forza della firma nella vita quotidiana, più felice diventerai.

2: VITA ALL’ARIA APERTA – Trascorri del tempo all’aperto: se riesci a stare fuori almeno 20 minuti al giorno, gli studi dimostrano che non solo manterrai un umore migliore, ma la tua mente sarà più aperta e migliorerai anche la tua memoria di lavoro. Sole (anche la luminosità di una giornata nuvolosa è spesso più luminosa delle luci interne) e anche l’aria fresca sono piacevoli.

3: VOLER ESSERE FELICI – Fare uno sforzo per essere felici: due studi separati sul Journal of Positive Psychology hanno confermato che quando le persone cercano attivamente di essere felici, aumentano i loro stati d’animo di base, facendoli sentire, alla fine, più felici di quelli che non provano. Secondo un comunicato di Taylor e Francis, “Nel primo studio, due gruppi di partecipanti hanno ascoltato musica ‘felice’,quelli che hanno provato a sentirsi più felici hanno riferito il più alto livello di umore positivo in seguito. Nel secondo studio, i partecipanti hanno ascoltato una gamma di musica ‘positiva’ per un periodo di due settimane, quelli che sono stati istruiti a concentrarsi sul miglioramento della loro felicità hanno sperimentato un maggiore aumento della felicità rispetto a quelli che sono stati detti solo per concentrarsi sulla musica”.

4: FARE ESERCIZIO – Praticare attività fisica regolarmente: tutti gli esercizi rilasciano endorfine nel cervello, che portano direttamente a un umore migliore, e se ci si allena regolarmente, questo aumento dell’umore passa anche ai giorni di non allenamento. Non limitarti a credermi sulla parola; secondo una ricerca dell’Università di Bristol: “Nei giorni di allenamento, l’umore delle persone migliorava significativamente dopo l’allenamento, mentre gli stati d’animo rimanevano più o meno lo stesso nei giorni in cui non lo facevano, ad eccezione del senso di calma delle persone che si deteriorava”.

5: PROTEGGI LA TUA SALUTE – Proteggi la tua salute: una buona salute, in media, porta a un aumento del 20 percento della felicità generale, quindi spendere tempo e denaro per migliorare o prolungare la tua buona salute è un saggio investimento in qualcosa di intangibile ma incredibilmente importante.

6: AIUTA GLI ALTRI – Le persone che trascorrono del tempo ogni mese ad aiutare gli altri (che si tratti di animali, persone o uno spazio o un luogo che ami) sono più felici. “Il lavoro di volontariato è stato positivo sia per la salute mentale sia fisica. Le persone di tutte le età che si sono offerte volontarie sono state più felici e hanno sperimentato una salute fisica migliore e meno depressione“, dice Peggy Thoits, sociologa della Vanderbilt University.

7: AMICIZIA, QUELLA VERA – Coltivare relazioni sociali forti: che tu abbia pochi amici intimi, una famiglia numerosa e amorevole o forti legami con la comunità, quasi ogni tipo di connessione a un gruppo sociale può migliorare la felicità. Secondo “The Happiness Advantage“: si è scoperto che c’era una – e solo una – caratteristica che distingueva il 10% delle persone più felici da tutti gli altri: la forza delle loro relazioni sociali. Lo studio empirico sul benessere tra 1.600 studenti di Harvard ha trovato un risultato simile: il supporto sociale è un fattore predittivo molto maggiore di felicità rispetto a qualsiasi altro fattore. Il punto è che più supporto sociale hai, più sei felice.

8. FREQUENTA I FELICI – Resta con le persone felici: può essere difficile trovarle sul posto di lavoro, dove non sempre scegli con chi stai lavorando, ma puoi controllare le persone con cui trascorri del tempo fuori dal tuo lavoro (e con chi passi la pausa pranzo!). Proprio come gli studi hanno scoperto che le persone che si allenano con un partner motivato hanno più probabilità di rispettare i piani di allenamento, così le persone intorno a te influenzano il tuo umore – il che significa che anche tu hai un impatto su chi ti sta accanto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.