WaterFirst! la competizione su progetti per l’acqua

Scade il 30 dicembre 2017 il termine per presentare le candidature a livello mondiale.

0 552

Scade il 30 dicembre 2017 il termine per presentare le candidature per WaterFirst!, la competizione rivolta a startup, Università e Centri di ricerca innovatori per progetti di utilizzo consapevole e sostenibile dell’acqua. Una risorsa al centro del fenomeno dei cambiamenti climatici, visto che la crescita della popolazione mondiale comporterà un aumento dei consumi idrici, che saranno difficili da soddisfare se non si agisce sia sul fronte dei sistemi di gestione e distribuzione sia su quello del clima e dell’inquinamento.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

A CHI È RIVOLTO La competizione a livello globale è diretta a start up, università, centri di ricerca e innovatori, chiamati a sottoporre progetti, innovazioni e soluzioni in materia di utilizzo consapevole e sostenibile dell’acqua. Seeds&Chips selezionerà i 30 progetti finalisti, che si aggiudicheranno anche uno spazio espositivo all’interno della prossima edizione del Summit (Milano, 7/10 maggio 2018). Tra questi, 5 progetti particolarmente meritevoli si aggiudicheranno il viaggio e l’alloggio per Milano. Il progetto più votato tra i migliori 5 vincerà un premio di 10mila euro.

IL CONTEST Il contest internazionale di WaterFirst! è lanciato da Seeds&Chips, The global food innovation summit, che invita a presentare progetti che portino soluzioni per alcuni ambiti specifici: Cambiamento Climatico, Cibo e Agricoltura, Principi Nutritivi, Packaging e Imballaggio, Rifiuti. I progetti dovranno inoltre riguardare fino a un massimo di due categorie tra: Aree Urbane, Aree Suburbane/Rurali, Paesi in via di sviluppo.

LA PRIMA FASE La prima fase della Call di WaterFirst! si concluderà con la scelta dei 30 finalisti, che saranno annunciati entro il 22 gennaio 2018. Contemporaneamente saranno anche stabiliti i 5 progetti meritevoli del contributo di ‘ospitalità’ durante il Summit a Milano. Infine, nel corso di SaC2018 sarà annunciato il vincitore del primo premio.

LA GIURIA La Giuria di WaterFirst! sarà composta da advisor scientifici del Summit come l’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), oltre a partner ed esperti di Food innovation. E nella valutazione terrà conto di criteri come l’originalità, l’impatto sulle innovazioni esistenti e sul sistema economico e sociale, la sostenibilità e le opportunità di crescita.
Che vinca il migliore.

La Redazione

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.