La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

La bici fa bene al fisico e alla mente

2

Pedalare: dovrebbe essere questo il motto per una vita sana. La bicicletta ha ricadute positive sulla nostra salute fisica e mentale, inoltre, aiuta a perdere peso. Eppure, nonostante la campagna d’informazione sempre più incalzante sugli effetti benefici di una corretta alimentazione e una attività fisica costante, il 40% della popolazione adulta conduce una vita sedentaria.

“Il ciclismo – spiega Roberto Volpe, medico del Servizio prevenzione e protezione del Cnr – è indicato anche alle persone in lieve sovrappeso poiché, a seconda dell’intensità della pedalata, della lunghezza e della difficoltà del percorso, aiuta a bruciare calorie. Pedalare per 30 minuti a buon ritmo permette di bruciare circa 200 calorie con la cyclette casalinga, fino a 250-300 con la pedalata su strada”.

Oltre ad aiutarci a dimagrire, la bicicletta ha altre ricadute positive, considerando che migliora la regolarità cardiaca e la circolazione del sangue arterioso e venoso. Praticando il ciclismo con costanza possiamo ottenere sia una riduzione dei principali fattori di rischio, quali iperlipemia, diabete, sindrome metabolica, obesità sia migliorare l’attività cardiaca e la circolazione perché aumenta la capacità del cuore di utilizzare l’ossigeno del sangue per produrre energia. Ma il beneficio si estende anche alle patologie ansioso-depressive, infatti, stimola la secrezione delle endorfine, i cosiddetti ormoni del benessere.

Anna Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.