La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

Sagra, a tutto biologico con l’olio

2

Bio e italiani, queste le caratteristiche dei nuovi oli di semi di girasole e di germe di mais a marchio Sagra, che nascono da agricoltura biologica certificata e interamente sviluppata in Italia, con filiera tracciata dal campo alla tavola.

Le due nuove proposte sono il risultato della spremitura di semi di girasole e di germe di mais prodotte con un tipo di agricoltura che considera l’intero ecosistema agricolo sfruttando la naturale fertilità del suolo, promuovendo la biodiversità dell’ambiente in cui opera, limitando o escludendo l’utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati. Entrambi sono consigliati per l’apporto di acidi polinsaturi (acido linoleico), noti per la loro capacità di regolare il contenuto del colesterolo nel sangue.
Nello specifico, l’Olio di semi di girasole bio Sagra è ricco di vitamina E, la cui proprietà primaria è di essere un eccellente antiossidante. È indicato per la preparazione di salse leggere e per i piatti di breve cottura.
L’Olio di germe di mais bio Sagra è ricco di fitosteroli vegetali che hanno un ruolo primario nella gestione dei livelli di colesterolo nel sangue e di conseguenza sono utili per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. E consigliato per condire insalate e piatti crudi e per le cotture al vapore.
Queste due nuove proposte si aggiungono agli oli di semi biologici di avocado, noce e sesamo Sagra, così da rispondere alla crescente attenzione e curiosità dei consumatori verso questa tipologia di oli.

La Redazione

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.