Al via l’Appennino Bike Tour, ciclo-viaggio alla scoperta del Belpaese

0 63

Il modo migliore per scoprire le bellezze del territorio italiano? In bici. La pensano così i partecipanti all’Appennino Bike Tour, un Giro d’Italia sui generis che finirà il 25 agosto e che prevede un totale di 2600 km in 42 tappe, attraversando 296 comuni, 14 regioni e 25 parchi lungo l’Appennino da Nord a Sud del Paese, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio e rilanciarne il patrimonio ambientale.
Il progetto infatti è promosso da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Confcommercio e Vivi Appennino e con il supporto della Federazione Ciclistica Italiana, Legambiente, Touring Club, Unione Nazionale delle Pro-loco Italiane, Multidistretto Lions Club International proprio con lo scopo di valorizzare l’Appennino.
Chi ama questa catena montuosa sa che i mezzi migliori per percorrerlo sono quelli lenti, che permettono un contatto con il paesaggio e anche le comunità che ci vivono. Molti sono coloro che per passione scelgono le due ruote, sia per svolgere un’attività sportiva sia per viaggiare. Non a caso il cicloturismo sta diventando un comparto importante per il turismo, soprattutto per soddisfare le richieste degli stranieri che sempre più spesso scelgono l’Appennino come destinazione per le vacanze.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.