Bambini, le iniziative estive in montagna

Bambini, le iniziative estive in montagna

Bambini, le iniziative estive in montagna

Dove andare con i bambini in estate? La montagna potrebbe essere la meta ideale, in particolare quando le località turistiche propongono iniziative per famiglie, come fattorie didattiche, passeggiate a adatte anche ai bambini, feste nei paesini e così via.

A Pontedilegno-Tonale, la montagna è in formato family. Si comincia il 9 luglio con la 13° edizione della “Mangia e Vai”, una giornata durante la quale ci si immerge nei sapori dell’autentica cucina dell’alta Valle Camonica, con un percorso a tappe gastronomiche nel Parco Nazionale dello Stelvio.Una immersione nella natura che non mancherà di suscitare emozioni quando i piccoli avvisteranno gli animali del luogo, come aquile, marmotte, cervi e caprioli; lungo il percorso i volontari accompagnano i partecipanti, li assistono, guidano e consigliano.

Il 16 luglio al Passo Tonale è il turno di “Emozioni in alta quota”,con escursioni organizzate e partecipazione alle antiche tradizioni, che vanno dalla mungitura delle mucche alla lavorazione del latte.Il programma prevede che la sveglia suoni presto. Alle ore 5.30 tutti pronti per la colazione in malga, con concerto. Segue la salita al Passo Contrabbandieri e, per i più allenati, la ferrata al Torrione di Albiolo. Per i più pigri si può optare per il percorso delle marmotte con visita guidata all’ospizio San Bartolomeo oppure, per chi vuole pedalare, si può arrivare a Forte Mero e visitare le caserme di Strino. Qualcosa di meno movimentato? Dalle ore 9.00 alle ore 11.00 si può trascorrere la mattinata con il pastore, godendosi le atmosfere alpine.

A dimensione familiare anche le “Fattoria Didattiche” dove è possibile scoprire la vita della fattoria, vedere come si lavora il latte e assaggiare le proposte degli alpeggi, oltre a partecipare alle gite guidate per famiglie in bicicletta con esperti dei luoghi. Tra gli altri appuntamenti spiccano poi le settimane dedicate a “La Magia dell’Alpeggio”, a fine luglio e fine agosto; due occasioni dedicate alle famiglie per rivivere l’incanto della vita contadina e delle tradizioni di montagna, con attività interessanti che vanno da come orientarsi nel bosco, alla scoperta dei trucchi per l’arrampicata, ma anche diventare pastori per un giorno, per conoscere meglio questa attività, lavorare il latte, produrre il formaggio, cui si aggiunge il laboratorio di giochi in legno e la visita all’area faunistica a Peio alla scoperta del bosco e i suoi segreti con una guardia forestale, il tutto con animazione serale e spettacolo per bambini e famiglie.

La Redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

È il 14 aprile la tappa romana del Gran Premio di Formula E, che vedrà sfrecciare bolidi elettrici per alcuni

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply