Il brand Opificio V diventa Nemanti Milano

0 240

Dopo quattro anni dalla nascita, il marchio di scarpe cruelty free Opificio V cambia nome in Nemanti Milano per celebrare l’internazionalizzazione del brand.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

L’operazione di rebranding, pur mantenendo intatte l’eleganza e la cura estetica tipiche del Made in Italy che hanno caratterizzato le collezioni uomo e donna proposte finora, introduce l’utilizzo di nuovi materiali rispettosi dell’ambiente oltre che degli animali e l’apertura a nuovi mercati internazionali.

 

CULTURA DEL RISPETTO

L’approccio alla produzione di Nemanti Milano è animato su più livelli da una radicata cultura del rispetto:

  • per gli animali, dato che tutti i materiali utilizzati sono cruelty free con certificazioni della Vegan Society UK, della LAV e della PETA;
  • per l’ambiente, grazie all’impiego di tessuti di origine vegetale, spesso frutto di riciclo o riuso;
  • per la tradizione e il lavoro, come dimostrano l’assenza di delocalizzazione all’estero e il coinvolgimento di due distretti artigianali dalla storia antica e consolidata: quello marchigiano e quello di Parabiago.

I MATERIALI 

I materiali utilizzati, frutto di un’attenta ricerca tanto etica quanto tecnologica, garantiscono alle scarpe comodità, eleganza e resistenza: dai più tradizionali lino, cotone cerato e legno, a materiali più innovativi come l’Alcantara a zero emissioni di CO2 e l’ecopelle derivata dagli scarti della produzione di cereali in coltivazioni no food. La collezione primavera-estate 2018 vedrà impiegate anche la pellemela, ottenuta dai torsoli delle mele scartati dalle industrie agroalimentari e cellulosa pura al 100%.

Informazioni qui

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.