La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

Cani e gatti, come viaggiare senza stressarli

1

L’estate è il periodo dell’anno in cui la maggior parte degli italiani va in vacanza, spesso con cani e gatti al seguito. Nelle famiglie nostrane vivono 14 milioni di amici a quattro zampe, che devono essere trasportati dal luogo dove si vive a quello scelto per passare qualche giorno di svago. Ma spesso gli animali da compagnia hanno paura di viaggiare. Come fare per non stressarli?
Ceva salute animale ha redatto un vademecum con l’aiuto di veterinari.

VIAGGIARE CON MICIO
I gatti non amano essere trasportati fuori dall’ambiente che considerano familiare; il trasportino può essere percepito come qualcosa di minaccioso che prelude a momenti spiacevoli, soprattutto se non è stato ripulito dai feromoni di allarme lasciati nell’eventuale occasione precedente (ad esempio la visita dal veterinario). Ecco i consigli da seguire:

1) Lavare con acqua e sapone il trasportino per eliminare eventuali residui di feromoni lasciati in occasioni precedenti;

2) Cercare di rendere familiare il trasportino al gatto, lasciandolo aperto e accessibile in casa qualche giorno prima del viaggio, in modo che il gatto possa entrare e uscire liberamente prima del viaggio;

3) Non dare cibo al gatto almeno per sei ore prima del viaggio, per evitare che possa soffrire di nausea e vomito;

4) Spruzzare lo spray travel in ogni angolo del trasportino almeno 15 minuti prima di introdurre il gatto, sul piano e sulla copertura interna (non sul gatto);

 

VIAGGIARE CON FIDO

Bisogna abituare il cane all’idea del viaggio vari giorni prima della partenza. Ecco come:

1) Spruzzare lo spray travel calmante sulla coperta utilizzata in auto, ricordandosi di aspettare 15 minuti prima di far entrare il cane in macchina dopo aver spruzzato il prodotto;

2) Insegnare al cane a sedersi in auto mentre l’auto è ferma;

3) Utilizzare giochi per far associare l’auto a situazioni piacevoli;

4) Incoraggiare il cane a salire in macchina con il motore acceso, gratificandolo con complimenti e lodi;

5) Una volta che il cane è felice e tranquillo in auto, iniziare con brevi viaggi e successivamente con viaggi più lunghi, ma intervallati anche da viaggi di breve durata;

6) Considerare l’utilizzo di una gabbia o del trasportino per dare conforto. Ricordarsi di utilizzare lo spray travel sulla base del trasportino e di introdurre il cane solo 15 minuti dopo, oppure somministrare apposite compresse per viaggiare a base di componenti naturali tra cui gaba, teanina e triptofano, che aiutano a ridurre la paura e possono essere somministrate due ore prima del viaggio;

7) Il giorno del viaggio, dare solo un pasto leggero senza limitare l’acqua;

8) Mantenere il veicolo ben ventilato, non lasciare mai il cane incustodito in auto e lasciarlo libero di fare i bisogni ogni paio d’ore.

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.