La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

Car sharing, a tutta crescita anche in Italia

2

La condivisione dell’auto è una soluzione che incontra le simpatie degli italiani e i numeri lo confermano. In totale sono un milione e 800mila le ore di noleggio delle auto condivise nel Belpaese e 30 milioni i chilometri percorsi negli ultimi sei mesi. In aumento anche i veicoli, che hanno superato le 5mila vetture per 4.265.000 prenotazioni.
È questa la fotografia sull’uso del car sharing in Italia scattata da Urbi, l’app che aggrega i principali sistemi di mobilità urbana e condivisa in Italia.

Sotto la lente di ingrandimento sono finite le città di Milano, Torino, Firenze e Roma e i servizi offerti da car2go, enjoy, Share‘n go, DriveNow e ZigZag: in tutti e quattro i capoluoghi il numero di viaggi in car sharing ha avuto un tasso di crescita regolare giungendo, nel caso di Torino, a guadagnare 54 punti percentuali. Seguono Milano, con un aumento del 41%, Roma con il 20% e Firenze con il 10%. Nel complesso si può parlare di un aumento medio del 35%.

L’utilizzatore medio dei sistemi di sharing mobility è maschio, ha tra i 25 e i 34 anni. Stando allo studio di Urbi, i noleggi dei veicoli car sharing durano in media 25 minuti in Italia. A Milano si registrano ogni giorno complessivamente 5.415 ore di noleggio, con una media di 2,7 ore di noleggio per ciascun veicolo. Segue Roma, poi Torino e infine Firenze con 639 ore totali.
Analizzando invece la media settimanale dell’uso del car sharing nella città meneghina, risulta che la fascia oraria in cui girano più vetture condivise è quella compresa tra le 18 e le 20 (13,1%). Alta anche la percentuale di chi dopo le ore 22 preferisce il car sharing ai bus notturni (8,4%).

Anna Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.