Doggy bag in mille ristoranti italiani

0 81

Per dire basta allo spreco di cibo da oggi c’è un modo in più: mille ristoranti italiani hanno aderito a “Doggy Bag, se avanzo mangiatemi”, iniziativa di Fipe e Comieco per sostenere la lotta allo spreco di risorse alimentari.
Ai ristoranti verranno forniti degli eco-contenitori di design e made in Italy per permettere ai clienti di portare a casa il cibo avanzato dai piatti consumati al tavolo.
La prima fase prevede mille esercenti, ma il numero è destinato a crescere in futuro, considerando un bacino potenziale costituito da circa 104mila ristoranti. L’obiettivo è di ottenere una presenza capillare delle doggy bag sul territorio, così da dare la possibilità a tutti i consumatori di portare a casa i propri avanzi.
“Il progetto non è del tutto nuovo, infatti, è nato nell’anno di Expo 2015, e ha riscontrato positive esperienze in oltre 50 ristoranti di Slow Food Italia e in più di 200 locali tra Milano, Bergamo, Varese e Roma – sottolinea Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – ha trovato un più che positivo gradimento in tutta Italia da un sondaggio effettuato con Last Minute Market e se in Italia ben il 58% degli imballaggi cellulosici immessi al consumo è legato al settore alimentare, la doggy bag è perfetta espressione del valore anti spreco che un packaging può rappresentare. Ecco perché con Fipe siamo pronti a siglare un accordo che darà dimensione nazionale a una pratica virtuosa che sta prendendo sempre più piede nella nostra cultura”.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.