Drone subacqueo in Puglia per aiutare a eliminare le perdite d’acqua

0 126

Già negli ultimi anni, ma ancor di più nei prossimi, si valuta con grande attenzione il preoccupante fenomeno della siccità in zone ad alto rischio come la Puglia. Pensare che questo sia solo un fenomeno dovuto ai cambiamenti climatici è, tuttavia, errato. Molte delle problematiche nella distribuzione di acqua in case e zone abitate derivano da un’elevata inefficienza delle reti idriche. Sempre più spesso, infatti, si assiste a situazioni di deliberata negligenza nella manutenzione degli acquedotti. Potrebbe un drone subacqueo risolvere questi problemi? In parte sì.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Questo fenomeno è caratterizzato da perdite mai riparate e da inefficienza nel rifornire alcune zone in maniera adeguata, proprio in seguito all’insorgere di malfunzionamenti di questo tipo. Per affrontare questo tipo di emergenze e migliorare l’efficienza della rete idrica, in Puglia si è scelto di affidarsi alla precisione dell’intelligenza artificiale. Nel mese di settembre, infatti, la società che gestisce la rete idrica pugliese ha avviato un check up piuttosto innovativo per valutare la presenza di perdite e inadeguatezze.

Questo progetto si è avvalso dell’utilizzo di un nuovo drone subacqueo in grado di raccogliere dati e monitorare l’efficienza del trasporto idrico. Il drone è dotato di una videocamera ad alta risoluzione e di un sonar in grado di garantirgli una migliore guida subacquea. La videocamera è in grado di assecondare un movimento a 360° e permette di individuare perdite anche di piccola entità. Questo nuovo metodo di indagine ha un doppio vantaggio:

  • nell’efficienza: in quanto permette di scandagliare vaste porzioni di acquedotto e di valutare la presenza di perdite agendo in remoto, senza quindi richiedere l’impiego di personale in faticose operazioni di ispezione:
  • nella metodica di applicazione: in quanto la valutazione relativamente alla presenza di perdite anche di grande entità richiedeva la preventiva interruzione del passaggio dell’acqua, provocando numerosi disagi ai cittadini.

Grazie a questo nuovo drone subacqueo è possibile, quindi, sviluppare un programma di indagine minuzioso senza dover interrompere per ore o, a volte, addirittura per giorni l’erogazione dell’acqua.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.