ForPlay, quando il turismo sfrutta la mobilità sostenibile

0 128

La Puglia ha bellezze paesaggistiche e architettoniche senza uguali. ForPlay è una giovane azienda, con sede a Ostuni, che promuove il territorio attraverso la mobilità sostenibile a bordo di veicoli Twizy, nel rispetto dell’ambiente e di una migliore dimensione umana.
Abbiamo intervistato Paola Bicciato, tra le ideatrici del progetto imprenditoriale, per saperne di più.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Come mai avete pensato di promuovere il territorio utilizzando esclusivamente mobilità elettrica?
Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio ricco di storia, natura e cultura, che non è ancora molto conosciuto, se non per il mare e le spiagge. Amiamo questa terra, che ha saputo conservare nei secoli le proprie caratteristiche e le proprie tradizioni.
L’utilizzo di veicoli elettrici ci è sembrato un modo adeguato per rispettare il territorio e i suoi abitanti, sensibilizzare i visitatori sulle tematiche ambientali, promuovere una modalità sostenibile di visitare e vivere il contesto urbano e rurale. Le infrastrutture non sono ancora adeguate, dal momento che non sono ancora presenti colonnine di ricarica pubbliche, ma in questi due anni di attività abbiamo creato una rete privata di partner presso i quali i nostri clienti possono effettuare la ricarica.

Quali sono i vantaggi del servizio che proponete?
ForPlay opera in tre aree di attività: noleggio a breve o a medio-lungo termine; comunicazione dinamica, perché Twizy con le sue forme e i suoi colori si presta a essere “vestita” con messaggi pubblicitari e loghi di aziende, attraendo e incuriosendo; escursioni guidate, dove forniamo i nostri mezzi e guide qualificate per l’organizzazione di tour in Valle d’Itria, nel Parco delle Dune Costiere e nella Riserva di Torre Guaceto.  Proponiamo un mezzo facile da guidare, economico nei consumi (con una carica totale, del costo di circa €1,00 si possono percorrere circa 70 Km), divertente, con cui percorrere anche le strade più strette ed entrare nei centri storici.
In Twizy si possono percorrere itinerari alternativi, rispetto a quelli normalmente effettuati in auto o in moto, per apprezzare non solo le soste e i punti interesse, ma anche i paesaggi che si attraversano. Tra l’altro, in mancanza di indicazioni precise, sia stradali sia turistiche, cerchiamo poi di fornire ai clienti mappe e indicazioni per godere al meglio del mezzo.

Che tipologia di clienti si rivolge a voi?
Ci sono diverse tipologie di clienti: da quelli che hanno necessità di un mezzo per spostarsi facilmente (magari perché sono arrivati in treno o aereo), a coloro che vogliono divertirsi e percorrere strade alternative, senza tralasciare quelli che vogliono avere una conoscenza più ampia del territorio visitando luoghi non comuni e percorrendo sentieri poco accessibili con auto o moto. Sembra assurdo, in pochi si rivolgono a noi per “sensibilità nei confronti dell’ambiente”.

Quali tour proponete e dove?
I tour che proponiamo in collaborazione con guide professionistiche locali si svolgono nella Valle d’Itria, nel Parco delle Dune Costiere (da Ostuni a Egnazia lungo la via Traiana), nella Riserva Naturale di Torre Guaceto e in generale in tutto l’Alto Salento.
Il progetto che abbiamo in cantiere, invece, prevede di realizzare un sistema di audioguide con GPS, che consente al cliente di muoversi in autonomia di tempi e approfondimenti, lungo percorsi definiti con luoghi di sosta di interesse storico, ambientalistico e culturale.
I nostri itinerari, oltre ad essere caratteristici per i percorsi prevedono soste per scoprire luoghi non comunemente visitati.

Cosa deve fare chi vuole usare il vostro servizio (auto/tour)?
La nostra attività è operante tutto l’anno e il servizio di noleggio è accessibile con minimo anticipo. Per quanto riguarda i tour, abbiamo un calendario che copre prevalentemente la stagione estiva e una serie di eventi che vengono comunicati attraverso la pagina Facebook nostra e delle cooperative con cui collaboriamo.
È possibile, inoltre, organizzare tour personalizzati in tutti i periodi dell’anno.
Quando sarà pronta l’audioguida con gps, i tour saranno disponibili tutto l’anno, in tre diverse lingue e senza prenotazione.

Anna Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.