I nuovi flaconi Fructis di Garnier sono di Pet riciclato

I nuovi flaconi Fructis di Garnier sono di Pet riciclato

I nuovi imballaggi sono sostenibili perché più leggeri e prodotti con plastica riciclata

I nuovi flaconi Fructis di Garnier sono di Pet riciclato

Lo stabilimento L’Oréal di Settimo Torinese è sempre più sostenibile a livello ambientale: il sito produttivo è a emissioni zero dalla scorsa estate e da qualche mese la nuova gamma Fructis di Garnier ha flaconi che derivano dal riciclo della plastica.

Si tratta di Pet riciclato al 25% per flaconi riciclabili al 100%, un’innovazione rilevante considerando che questa gamma di prodotti è prodotta per essere esportata in tutta Europa. Poiché gli imballaggi rappresentano una delle maggiori fonti di emissioni di gas serra, Garnier si sta impegnando a ridurre l’impatto sui cambiamenti climatici riducendo gli imballaggi e aumentando l’uso di materiali riciclati come il Pet riciclato, appunto. Questo progetto è stato un’evoluzione di Wall to Wall del 2010, ovvero la fornitura di flaconi a Km 0 (con un fornitore terzo che produce flaconi shampoo all’interno dello stabilimento) che ha permesso di risparmiare quasi mille camion all’anno utilizzati per il trasporto di articoli di confezionamento, consentendo una riduzione delle emissioni di CO2 di circa 100 tonnellate annue.

Poiché gli imballaggi rappresentano una delle maggiori fonti di emissioni di gas serra, il gruppo industriale si impegna a ridurre l’impatto sui cambiamenti climatici riducendo gli imballaggi e aumentando l’uso di materiali riciclati come il Pet riciclato.

La Redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

È il 14 aprile la tappa romana del Gran Premio di Formula E, che vedrà sfrecciare bolidi elettrici per alcuni

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply