La linea biologica Tomato Revolution, che valorizza i terreni liberi dalle mafie

La linea biologica Tomato Revolution, che valorizza i terreni liberi dalle mafie

La nuova linea di pomodoro biologico e caporalato free

La linea biologica Tomato Revolution, che valorizza i terreni liberi dalle mafie

La filiera italiana legale del pomodoro ha un alleato in più. È nato “Tomato Revolution”, la linea biologica del consorzio Altromercato, principale organizzazione di fair trade in Italia, che propone una passata naturale e con un alto valore sociale.

Il pomodoro è coltivato su terreni liberi dalle mafie o a rischio di spopolamento e sfruttamento ed è lavorato da realtà impegnate nella lotta al caporalato e nella responsabilità sociale. In particolare, l’impatto di Tomato Revolution si traduce nel coinvolgimento di 5 cooperative e 30 piccoli produttori, attivi in territori ad alto rischio di sfruttamento della manodopera, che hanno lavorato, nel 2017, 100 quintali di pomodoro e confezionato 100mila vasetti di specialità enogastronomiche.

I pomodori delle conserve di Tomato Revolution vengono coltivati dalle cooperative Pietra di Scarto (FO) e Semi di Vita (BA) utilizzando beni confiscati alle mafie, mentre Rinascita (PA), Prima Bio (FO) aderiscono a programmi di agricoltura di impatto sociale in zone a forte rischio di sfruttamento della manodopera.

Ciascuna referenza si differenzia per sapore, consistenza e utilizzo principale, per dare una risposta alle diverse esigenze.

La passata di Puglia bio, densa e vellutata, è frutto di un’agricoltura che rispetta i tempi della natura: i pomodori varietà Roma, maturati al sole e selezionati a mano, sono lavorati subito per mantenere un sapore intenso e armonioso.
Dal cuore del Parco nazionale del Gargano, arrivano i Pomodori Pelati in salsa bio che riprendono la tipica tradizione pugliese: vengono selezionati e raccolti solo quando sono arrivati alla perfetta maturazione e lavorati freschi per preservare la consistenza della polpa del pomodoro varietà San Marzano.
Per portare in tavola le fragranze del Mediterraneo, Altromercato propone inoltre la Salsa pronta Siccagno e Finocchietto: il profumo fresco e aromatico del finocchietto si unisce al sapore delicato e dolce del pomodoro Siccagno, tipico della valle del Belice (Sicilia), che cresce senza irrigazione grazie alle particolari condizioni microclimatiche.
Infine le Spaccatelle di pomodoro bio varietà San Marzano, alla base di tante ricette regionali pugliesi, seguono una lavorazione artigianale che mantiene ed esalta il gusto del pomodoro biologico.
La rivoluzione dal sapore autentico ci aspetta a tavola.

La redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

Scade il 30 dicembre 2017 il termine per presentare le candidature per WaterFirst!, la competizione rivolta a start

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply