Mense scolastiche biologiche: un fondo per chi sceglie il bio

Mense scolastiche biologiche: un fondo per chi sceglie il bio

Mense scolastiche biologiche: un fondo per chi sceglie il bio

Biologico sì, biologico no. L’obbligo di utilizzare qualche prodotto biologico nelle mense scolastiche è stato introdotto dalla legge finanziaria del 2000. Ma un recente ulteriore emendamento alla manovra economica promosso dal ministro delle politiche agricole Martina, chiude il cerchio istituendo un fondo per sostenere le amministrazioni locali che certifichino la provenienza biologica degli ingredienti utilizzati nelle mense e avviino iniziative di promozione e d’informazione degli utenti.

L’istituzione di un fondo è un incentivo a puntare sul biologico, così da far fronte alle condizioni del nostro ambiente compromesse dall’abuso di sostanze chimiche di sintesi. I dati dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale parlano chiaro: in oltre il 60% delle acque superficiali e in oltre il 30% di quelle profonde si trovano 224 pesticidi diversi, in prevalenza diserbanti. La sostanza organica nel suolo sta scomparendo, gli allevamenti intensivi pongono sempre più interrogativi etici e sanitari, basti pensare alle preoccupazioni sull’antibiotico-resistenza indotta dall’abuso di tali farmaci. Le analisi ufficiali mettono in luce che oltre il 37% degli alimenti consumati in Italia contiene residui di pesticidi.

“Il regolamento europeo riconosce che la produzione biologica adotta le migliori pratiche ambientali, tutela la biodiversità e salvaguarda le risorse naturali, esplicando la funzione sociale di fornire beni pubblici che tutelano l’ambiente, il benessere degli animali e promuovono lo sviluppo rurale. Lo stesso testo unico sull’agricoltura biologica attualmente in discussione nel nostro parlamento riconosce la produzione biologica come attività di interesse nazionale con funzione sociale e sancisce che lo Stato debba favorire e promuovere ogni iniziativa volta al suo sviluppo. È l’unico settore produttivo che può vantare tali riconoscimenti, cui ora, finalmente, si affiancano misure di promozione che ne rafforzeranno lo sviluppo”, commenta Roberto Zanoni, presidente di AssoBio.

La redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

Autunno, tempo di mele e zenzero da bere

Autunno, tempo di mele e zenzero da bere

Dall’incontro tra il sapore dolce e gradevole del frutto autunnale per eccellenza e della spezia più amata d

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply