È nata Euma, unione delle associazioni di alpinismo

Ventiquattro club alpinistici europei si uniscono per la protezione della montagna

0 431

C’è un fiocco rosa in casa delle associazioni che si occupano di montagne: è nata Euma, European Union Mountaineering Association, l’associazione formata da 24 club alpinistici europei, tra i quali il Cai, il club alpino italiano, per rappresentare i loro interessi presso le istituzioni europee. I suoi compiti verteranno soprattutto nel campo dell’alpinismo, nella protezione della natura, nell’avvicinamento dei giovani alla montagna e nella pianificazione regionale alpina.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Euma stata presentata dal Presidente generale del CAI Vincenzo Torti (nella foto) nell’ambito di “Cime a Milano 2017”. “Questa nuova entità vuole essere interlocutore di tutte le associazioni di alpinismo interessate alla tutela e alla valorizazione dei territori montani, all’educazione abientale e alle reti per lo sviluppo delle terre alte – ha detto Torti – Euma intende essere il punto di riferimento per parlare di montagna e delle sue criticità, l’unica voce nei confronti dell’unione europea nonostante le differenze esistenti tra i singoli club alpini”.

DUE MILIONI DI APPASIONATI

Nei mesi scorsi, Cai, Dav (il club alpino tedesco) e Oav (il club alpino autriaco), le tre più grandi associazioni alpinistiche mondiali che annoverano oltre due milioni di associati, si erano dichiarate fortemente critiche nei confronti della gsetione in atto nell’Unione mondiale dei club alpini, che si occupa soprattutto di attività di copetizioni di arrampicata su ghiaccio (ice climbing competition) mentre l’Euma intende concentrarsi maggiormente su temi come l’alpinismo, l’ambiente e i giovani.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.