La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

Scart, i rifiuti diventano arte

1

Anche i rifiuti possono avere un lato bello. La dimostrazione è sotto gli occhi di tutti con Scart, una mostra di opere ottenute impiegando materiali di scarto. C’è tempo fino al 21 maggio per vederla e l’appuntamento è a Palazzo Rasponi di Ravenna.

Le opere si incentrano su ritratti di personaggi famosi e sculture di animali, realizzate con materiali di scarto, destinati allo smaltimento. Si tratta di una mostra itinerante, realizzata nell’ambito della collaborazione con Waste Recycling- società del Gruppo Herambiente, leader nel trattamento e smaltimento dei rifiuti industriali -, nei prossimi mesi l’esposizione toccherà Imola e Modena. Si possono ammirare i volti di Lucio Dalla, Marilyn Monroe, Frida Kahlo, Madre Teresa di Calcutta, David Bowie e altri ancora, tutti accomunati dalla caratteristica che le opere sono realizzate con materiale di riciclo, rifiuti o scarti di lavorazione in genere, plasmati dalla creatività e dall’artigianalità personale di ciascun artista.

“L’arte non è un esito accessorio della materia – afferma Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Esecutivo del Gruppo Hera – ma ne costituisce una rinascita che può ispirare tutte le altre rigenerazioni su cui si basa l’economia circolare. Il progetto Scart, in questo senso, esprime valori importanti, che vanno al cuore della nostra mission. Siamo contenti – conclude Tommasi – di averne ricavato una mostra che, oltre a rendere conto delle importanti collaborazioni con i ragazzi delle accademie d’arte, ha il merito di portare il risultato del loro lavoro in varie città raggiunte dai nostri servizi, nel tentativo di innescare, per così dire, un contagio virtuoso di idee ed emozioni”.

Anna Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.