Zanzare, i consigli per eliminarle

0 73

Eliminare l’acqua stagnante: questo il motto per tenere alla larga la zanzare tigre, insetto aggressivo e fastidioso che in estate invade città e paesi lungo tutto lo Stivale. I repellenti aiutano, ma per eliminare il problema alla radice bisogna evitare la schiusa delle uova.
La zanzara tigre depone le uova nell’acqua stagnante, qui dopo la schiusa le larve si nutrono e sviluppano attraverso vari stadi fino a diventare un zanzare adulte. Nell’area urbana questo insetto trova numerosi contenitori riempiti con acqua che diventano un habitat ideale, nostro malgrado.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Cosa fare? L’Appa di Bolzano, l’Agenzia per l’ambiente, ha raccolto una serie di consigli semplici da mettere in pratica.

Eliminiamo i sottovasi oppure svuotiamoli regolarmente

Svuotiamo gli annaffiatoi e i secchi che depositeremo con l’apertura verso il basso

Svuotiamo frequentemente gli abbeveratoi e le ciotole d’acqua

-Non lasciamo piscine gonfiabili e giochi di plastica in giardino per evitare che si riempiano di acqua piovana

Smaltiamo correttamente vecchie bottiglie, lattine, vetri e sacchetti di plastica per evitare che si riempiano d’acqua piovana

Svuotiamo settimanalmente i bidoni per l’irrigazione, chiudiamoli ermeticamente o copriamoli con una zanzariera

Non depositiamo gli pneumatici a cielo aperto

Puliamo regolarmente le grondaie e i tombini per permettere il deflusso dell’acqua piovana

-Dopo un acquazzone, eliminiamo gli eventuali ristagni d’acqua negli avvallamenti sui teli posti a copertura dei cumuli di materiale

-Al cimitero svuotiamo regolarmente vasi e contenitori di acqua santa

Attenzione: svuotiamo l’acqua stagnante dei contenitori sul prato e non nel tombino o nelle caditoie. Se nell’acqua sono presenti uova o larve potrebbero raggiungere il sistema di fognario facilitando in questo modo la diffusione e proliferazione della zanzara tigre.

Anna Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.