Ioniq Electric: ad Amsterdam il primo car-sharing elettrico

0 76

Hyundai ha scelto Amsterdam per debuttare col car-sharing elettrico rendendo la mobilità sostenibile sempre più alla portata di tutti. L’avventura è iniziata schierando 100 Ioniq Electric, automobile che vanta un’autonomia di 280 km e grazie alla batteria agli ioni polimeri di litio si ricarica fino all’80% in 23 minuti, quindi offre flessibilità agli utenti del car-sharing.
Ad ogni modo, in caso di necessità i clienti possono contare su un servizio di ricarica rapida on-demand, grazie a un esemplare di Ioniq Electric equipaggiato con un sistema vehicle-to-vehicle charger, in grado di ricaricare le auto ovunque si trovino.
Il servizio di car sharing è aperto a tutte le persone in possesso di patente di guida rilasciata in Paesi UE, consentendo anche ai turisti in visita nella capitale olandese di poter utilizzare il car-sharing elettrico. Quanto ai costi, si parte da 0.25€ al minuto, ma dopo un’ora di guida il costo scende a 0.20€ al minuto per la durata della corsa, mentre superate le 5 ore scatta una tariffa fissa di 60€ che vale per tutto il resto della giornata.
La scelta di Hyundai di lanciare il suo primo car-sharing elettrico ad Amsterdam è legata a due ragioni: da un lato, la città olandese vanta una tra le migliori infrastrutture di ricarica EV in Europa (più di 2.200 stazioni); dall’altro la città punta a diventare carbon free entro il 2025, obiettivo in linea con la strategia di mobilità sostenibile di Hyundai.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

 

Anna Simone

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.