La natura favorisce il benessere dei detenuti

0 66

Vedere immagini e video naturalistici ha un effetto calmante sui detenuti. Cascate, foreste, ghiacciai, praterie, mare, boschi e chi più ne ha più ne metta agiscono in maniera positiva sull’organismo e sull’equilibrio psicofisico anche se non vissuti direttamente, ma solo mostrati in foto.
A sottolinearlo il recente studio dell’Università dello Utah (Impacts of nature imagery on people in severely nature-deprived environments), condotto su persone recluse, in isolamento, in un carcere dell’Oregon.
I ricercatori hanno diviso i detenuti in due gruppi; quelli del primo gruppo sono stati lasciati liberi di vedere video di ambienti naturali più volte alla settimana, mentre ai detenuti del secondo gruppo è stato concesso esercizio fisico.
Secondo le analisi svolte durante l’intero l’anno in cui li hanno seguiti, è risultato che i detenuti del primo gruppo sono stati coinvolti nel 26 per cento in meno in incidenti violenti.
Il valore terapeutico di immagini naturalistiche potrebbe essere efficace, a detta del team di ricerca, anche ad altre persone prive della natura, ad esempio a coloro che si trovano in istituti di cura o nelle caserme militari. Il beneficio è assicurato.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Anna Simone

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.