Axa: #NatiPer 2017, il finalista per l’ambiente recupera le eccedenze alimentari

Axa: #NatiPer 2017, il finalista per l’ambiente recupera le eccedenze alimentari

Gli alimenti scartati dalla grande distribuzione possono sfamare le persone indigenti

Axa: #NatiPer 2017, il finalista per l’ambiente recupera le eccedenze alimentari

La grande distribuzione tende a smaltire come rifiuti buona parte delle eccedenze alimentari, ma anche i prodotti freschi e freschissimi: alimenti scartati che potrebbero invece sfamare le persone indigenti.
Da qui l’idea di Foodrecycle, una piattaforma web in grado di mettere in contatto i centri della grande distribuzione con le associazioni che si occupano di aiutare chi è in difficoltà. E proprio Foodrecycle è tra gli otto finalisti della quarta edizione di #NatiPer, il contest di AXA Italia sviluppato con l’obiettivo di dare forza e sostegno ai progetti che, attraverso la protezione e l’innovazione, mettono al centro le persone per migliorare la qualità di vita e generare nuove opportunità per il futuro.

Come funziona
Tramite la piattaforma le associazioni creeranno una rete solidale in grado di recuperare dal supermercato più vicino le eccedenze alimentari, in tempi ridotti, senza ulteriore perdita di materie prime. Questo comporterà una riduzione dei rifiuti con vantaggi per la collettività e garantirà al supermercato di usufruire degli incentivi fiscali (principalmente, il non pagamento dell’IVA per i prodotti donati e una riduzione sulla T.A.R.I. come stabilito dalla legge 166/2016).

Non solo cibo
Nella fase iniziale i clienti saranno sia i supermercati, che verseranno una quota proporzionale a quanto riusciranno a risparmiare con le donazioni, sia le associazioni che invece verseranno una quota fissa mensile tale da permettere di usufruire delle materie prime per la preparazione dei pasti, della possibilità di fare rete e di organizzare al meglio i turni di volontariato, al fine di garantire un aiuto giornaliero alle persone indigenti. I singoli cittadini, inoltre, tramite la piattaforma, potranno contattare le associazioni a loro più vicine e donare: cibo, indumenti, libri e così via.
Lo scopo è di aiutare le persone che vivono per strada e le famiglie in momentaneo stato di bisogno. Ma anche ridurre i rifiuti che vengono prodotti e smaltiti dalla grande distribuzione con un beneficio per la collettività.

Anna Simone

Anna Simone

RELATED ARTICLES

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

Formula E, il campionato mondiale per le monoposto elettriche a Roma

È il 14 aprile la tappa romana del Gran Premio di Formula E, che vedrà sfrecciare bolidi elettrici per alcuni

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply