Burberry, solo energia green entro il 2022

Burberry, solo energia green entro il 2022

Burberry, solo energia green entro il 2022

Burberry, la casa di moda inglese, si impegnerà a utilizzare solo energia da fonti rinnovabili entro il 2022. Ma non è la sola. Con le ultime adesioni, Re100, l’iniziativa che riunisce le grandi compagnie impegnate a usare il 100% di elettricità rinnovabile, ha raggiunto quota cento. Ognuna ha stabilito un limite temporale entro il quale abbandonare le fonti fossili e per Burberry l’obiettivo è entro il 2022.

Una notizia accolta positivamente anche dalla Borsa di Londra, considerando che il giorno dell’annuncio il titolo ha subito un rialzo del 2%.
“Ottenere il 100% della nostra energia da fonti rinnovabili è un importante obiettivo della Responsibility agenda di Burberry”, ha commentato Leanne Wood, chief people, strategy & corporate affairs officer del brand. “Siamo fieri che oltre la metà dei nostri uffici, negozi, magazzini e manifatture utilizzino già energia rinnovabile. Però entrando nel programma Re 100 ci impegniamo anche a incoraggiare i fornitori a utilizzare energia sostenibile”.
La casa di moda inglese non è nuova ad azioni green: dal 2014, grazie all’accordo con Greenpeace, ha messo in atto una serie di strategie per eliminare entro il 2020 tutte le sostanze nocive presenti nei suoi capi, per salvaguardare consumatori e ambiente.

La Redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

Scade il 30 dicembre 2017 il termine per presentare le candidature per WaterFirst!, la competizione rivolta a start

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply