La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

La bici elettrica che entra in uno zaino

2

Non tutte le bici elettriche sono uguali. La Smacircle S1 si distingue dalle altre perché si piega in 5 mosse, pesa solo 7 kg, ha un’autonomia di 20 km e la batteria che si carica in due ore e mezza.

Grazie a una app, è possibile sincronizzare la bici allo smartphone, così basterà avvicinarsi per sbloccarla e potrà farlo solo il proprietario con il proprio smartphone. Sempre tramite app si può regolare l’intensità delle luci, tracciare le strade percorse, monitorare la velocità e la durata residua della batteria. Inoltre, se si va in emergenza carica con il cellulare, appoggiandolo sul manubrio si ricarica tramite una porta USB durante il viaggio.
Smacircle Technology, la start-up che ha pensato a Smacircle S1, ha attivato una campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi e sviluppare il progetto: è stata conclusa con un successo, racimolando il 300% in più di quanto richiesto. L’obiettivo era raggiungere 30 mila dollari, ma si è arrivati a quota 138 mila quando mancano ancora 12 giorni alla fine. E già si pensa al futuro, prossimamente l’azienda lancerà un’altra campagna di crowdfunding per tentare di raggiungere 300 mila dollari e avviare la produzione di massa.

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.