L’auto del futuro è elettrica e condivisa

0 85

Non ci sono limiti alla fantasia quando si tratta di immaginare il futuro: tutto sembra potenzialmente fattibile. In Cina è stato presentato InMotion Concept, un prototipo di veicolo a guida autonoma che punta sulla collettività e sull’elettrico. Il fulcro è l’abitacolo studiato per garantire il benessere, la convivialità e la connettività, non a caso può essere trasformarsi in un salotto su ruote o in un ufficio mobile.
Questa la visione a lungo termine della mobilità secondo Nevs, società svedese di proprietà cinese che ha appena detto addio al marchio Saab. La filosofia di base è che si condividerà l’auto per gli spostamenti, ma siccome ogni passeggero continuerà ad avere specifiche esigenze, sulla InMotion sono stati installati dei  binari sul pavimento, così i sedili possono assumere posizioni diverse, che vanno dal semicerchio per i meeting di lavoro, alla disposizione faccia a faccia, fino alla rotazione verso l’esterno per creare angoli privati per ogni occupante che vuole dedicarsi alla lettura alla visione di un film, all’ascolto di musica e chi più ne ha più ne metta.
La InMotion non avrà bisogno di un conducente, perché sarà a guida autonoma e le batterie si ricaricheranno via wireless. Insomma, un’auto elettrica, autonoma e super tecnologica.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.