L’autostrada che ricarica le auto elettriche con wireless

0 79

Il futuro è fatto di innovazione. E il sistema per ricaricare la batteria delle auto elettriche tramite wireless fa parte delle nuove scommesse che miglioreranno la nostra vita nel giro di qualche anno.
Al Politecnico di Torino hanno costruito un prototipo di autostrada, POLITO Charge While Driving, con un sistema di ricarica innovativo: le auto potrebbero ricaricarsi mentre viaggiano su autostrade attrezzate con appositi sistemi, che consentono la ricarica wireless delle batterie mentre il veicolo è in movimento. In questo modo non ci sarebbe più bisogno di frequenti soste e si arriverebbe a destinazione con la batteria carica.

Alla base c’è una tecnologia detta dynamic inductive power trasfer, un sistema che funziona grazie alla trasmissione induttiva di energia elettrica tramite l’utilizzo di induttori risonanti, che sfrutta un principio simile a quello che ci permette di cucinare sulle piastre a induzione. Nel circuito di prototipo installato a Susa dal gruppo di ingegneria elettrica del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino c’è una bobina fissa, posta al di sotto del manto stradale, indicata come trasmettitore, e una bobina installata a bordo veicolo chiamata ricevitore. Per l’esattezza sono state installate 50 bobine trasmittenti, che invieranno energia a un ricevitore installato a bordo di un veicolo commerciale leggero.

La diffusione di questa tecnologia permetterebbe di eliminare la necessità di soste per la ricarica e di ridurre la capacità delle batterie installate a bordo veicolo. In applicazioni su percorsi fissi, come ad esempio nel trasporto pubblico, l’uso del dynamic inductive power trasfer potrebbe comportare la quasi totale eliminazione delle batterie la cui presenza sarebbe dovuta alle sole necessità di backup. Il tutto rappresenterebbe una svolta decisiva per la diffusione della mobilità basata su fonti alternative a quelle fossili.

La Redazione

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.