La rivista di stile, vita, benessere e cultura green a 360 gradi

Leffe, la birra che aiuta a ricostruire l’abbazia di Norcia

1

Arriva dal Belgio un aiuto per la ricostruzione dell’abbazia di Norcia distrutta dal terremoto del 24 agosto e del 26 ottobre scorsi. Leffe, birra belga d’abbazia nata più di 770 anni fa, ha messo in commercio la bottiglia #leffepernorcia, un’edizione limitata di Leffe Blonde i cui proventi della vendita verranno donati ai monaci benedettini per costruire una cappella in legno di San Benedetto in Monte, località poco fuori dalle mura della città di Norcia.

La cappella sarà una struttura antisismica accessibile a tutti i cittadini nursini e in cui i monaci potranno celebrare messa, accogliere i fedeli, dare conforto o semplicemente ascoltare chi è in difficoltà. Si tratta della prima fase di un progetto più ampio che porterà alla costruzione dell’abbazia definitiva.
Il progetto nasce come atto di solidarietà verso la comunità colpita dal sisma, ma anche come segno di una forte comunanza tra i due ordini, uniti non solo dalla pratica religiosa, ma anche da un interesse condiviso per la birra. I monaci belgi sono infatti ancora operativi nelle scelte decisionali legate alla qualità di Leffe, e i monaci di Norcia sono essi stessi piccoli produttori di una birra artigianale, Nursia.
Le bottiglie #leffepernorcia distribuite saranno centomila, disponibili sul mercato da metà giugno 2017. Riconoscerle a scaffale sarà facile: al posto della tradizionale bottiglia, questa versione si presenterà rivestita da un incarto bianco che riporterà le informazioni riguardanti il progetto.

Anna Simone

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.